Utente 177XXX
Salve,
ho 18 anni ed è da circa un mese che ho la tosse. Dapprima era una tosse frequente ma di lieve entità, ne secca ne grassa. Sono andato dal dottore e mi ha detto che il torace era libero, trovava solo un pò il respiro "aspro".
Così mi ha prescritto 5 giorni di antibiotico. La tosse diminuisce di frequenza ma diventa più forte nel senso che, pur rimanendo ne secca ne grassa, quando si presentava avevo l'impressione che le vie respiratorie si chiudessero (quasi soffocavo) e così dovevo tossire.
Rivado dal dottore e mi segna altri 5 giorni di antibiotico+cortisone. La tosse diminuisce di frequenza e entità, tuttavia stenta a passare.
Vado per la 3° volta dal dottore e pur trovandomi il torace libero mi prescrive una radiografia al torace per sicurezza. Faccio la radiografia e quello che esce è "Non evidenti lesioni pleuro-polmonari in atto. Rinforzo del disegno polmonare. Diaframma regolare nel profilo; seni della pleura liberi. Mediastino nei limiti.". Il dottore così mi dice che può essere un virus o un'allergia e che nel 1° caso passerà da sola, nel 2° peggiorerà e lui mi prescriverà la cura.
Ora la tosse è ridotta a 2-3 episodi al giorno, i quali pur essendo meno forti rispetto a prima sono comunque "soffocanti"( mai avuta una tosse del genere).
Iniziando così a pensare, mi sono ricordato che tutto è iniziato qualche giorno dopo una notte gelida di dicembre in cui ho esagerato un pò con l'alcool. Quella sera presi freddo e (scusate per la banalità) cantavo al karaoke, quindi ho forzato un pò la gola. Può essere stata la combinazione di freddo-alcool-"karaoke" a procurarmi questa tosse? Cosa posso fare?

Ps: fumavo, ma massimo 2 sigarette al giorno, e non ho mai avuto allergie.

grazie anticipatamente a chi avrà la pazienza di leggere tutto e rispondere

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Marco Blandamura
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,

bisognerebbe fare degli accertamenti per accreditare o smentire l'ipotesi del collega di un infenzione virale: tra tutti, consiglio un esame dell'espettorato e di mostrarne i risultati a un collega.
Circa la combinazione alcol-freddo-karaoke, certo può essere stata la causa di un attacco influenzale ( il classico colpo di freddo ): tuttavia è strano che duri così tanto nel tempo.
E' possibile che tramite questa febbre iniziale sia subentrata una infezione più seria ( una faringite per esempio ).


Cordiali saluti,
[#2] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Benissimo, grazie mille per la disponibilità.
Andrò nuovamente dal mio medico curante per ulteriori accertamenti.
Un'ultima cosa, mi scusi per l'insistenza: secondo lei può trattarsi di qualcosa di cronico data la durata della malattia (faringite cronica ecc.)?