Utente 266XXX
Gentili medici, è di questi giorni la notizia riportata su quasi tutti i quotidiani on line di uno studio pubblicato su: International Journal of Impotence Research, relativo agli effetti benefici di una "cura" a base di ginseng coreano rosso per la risoluzione di d.e. di grado lieve-medio.
Incuriosito, ho cercato il citato articolo, purtroppo on line vi è solo un abstract dello stesso pubblicato il 22.12.2012.
L'articolo completo penso sia disponibile solo a pagamento/abbonamento. Però da quello che ho potuto comprendere, in realtà il beneficio è abbastanza moderato per quanto riguarda la d.e. un pò più marcato il beneficio per la e.p.
Mi rivolgo in particolare al dott. Beretta (ma non solo ovviamente) sempre molto presente quando si tratta di commentare e portare all'attenzione dei terzi qusti studi.
Grazie per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,dinanzi ad un disagio sessuale caratterizzato da una disfunzkione erettile,non è,in alcun modo conveniente legarsi a molecole generiche,avendo a disposizione gli inibitori della fosfodiesterasi che garantiscono risultati validati da centinaia di lavori scientifici validati.E' stata posta una diagnosi andrologica?Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 266XXX

Iscritto dal 2012
Buonasera dott. Izzo, la ringrazio molto per la risposta.
Volevo solo precisare che la mia domanda voleva avere una valenza del tutto generale e relativa allo studio in se e, dunque non specifica per il sottoscritto, per cui mi scuso se sono stato poco chiaro.
E' del tutto evidente che ogni caso è un caso a se e, in caso di disturbi sessuali e non solo, va posta una precisa diagnosi da parte del medico di riferimento.
In altri termini, mi interessava un parere professionale sull'effettiva portata dello studio, perchè da non esperto e solo leggendo l'abstrat mi è parso di capire che l'efficacia dell'estratto di ginseng è molto meno efficace da come pomposamente riportato nei vari articoli, si passa infatti da un indice (International Index of Erectile Dysfunction) di 17.17±2.57 a 18.59±5.99 17 dopo 8 settimane di utilizzo di 4 compresse al dì da 350 mg.
Il link dell'articolo è questo:
http://www.nature.com/ijir/journal/vaop/ncurrent/full/ijir201245a.html
Secondo lo studio sono stati utilizzati 119 soggetti affetti da d.e. di grado lieve -moderato senza quindi una diagnosi specifica per ognuno di essi, e divisi in due sottogruppi, ad uno è stato dato placebo ed all'altro l'estratto di ginseng.
Non è dato conoscere l'incremento dell'indice per i soggetti che hanno assunto placebo, essendo solo un abstrat.
Grazie e cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...personalmente non ho dato alcun credito alle conclusioni di tale articolo.Cordialità
[#4] dopo  
Utente 266XXX

Iscritto dal 2012
Mi scuso se "insisto" sulla questione, lei non dato particolare credito alle conclusioni, per l'esperienza clinica acquisita o perchè ha letto l'articolo o per entrambe.
Grazie.
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro Utente,Le ricordo che sta consultando un Forum medico,in cui vi sono due Soggetti,il Medico e l'Utente.Va da se che il parere del Medico poggi su valutazioni le più varie,basate sulla esperienza clinica e,ovviamente,sull'aggiornamento scientifico.Credo che il rispetto dei ruoli sia il solo modo per rendere esaustive le risposte,evitando l'inutile procrastinarsi di domande ripetitive.Cordialità.
[#6] dopo  
Utente 266XXX

Iscritto dal 2012
Dott.Izzo, la ringrazio per l'attenzione, ma credo che lei abbia frainteso l'insistenza della mia richiesta.
So bene che mi trovo in un forum in cui ci sono due figure, il medico e l'utente e non mi pare in alcun modo aver mancato di rispetto alla figura del medico e a lei in particolare.
Mi incuriosiva avere maggiori dettagli sulla sua posizione visto che l'ha liquidata con una battuta, tutto qui.
Peraltro le ricordo che lo studio non è stato fatto da una classe di utenti ma da suoi colleghi, i quali giungono, a loro dire, su posizioni differenti o parzialmente differenti.
Mi scuso ancora e le auguro cordiali saluti.
[#7] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...nessuna mancanza di rispetto...per carità!Solo diffidenza.Cordialità.
[#8] dopo  
Utente 266XXX

Iscritto dal 2012
... io la definirei piuttosto semplice curiosità.
Cordiali saluti.