Utente 446XXX
gentili medici,
avendo un po' di ipocondria e avendo ieri un incidente domestico, chiedo un vostro parere sulla mia situazione immunitaria al tetano.

Ho richiesto alla ASL la mia situazione in merito e le date che ho in merito alle vaccinazioni antitetano sono:
1) 12/03/1983
2) 03/05/1983
3) 16/06/1984
4) 03/09/1991

e poi un anno fa ho chiesto parere al mio medico che, essendo molto scrupoloso, mi ha 
consigliato di ripetere il ciclo di tre vaccinazioni; mentre alla asl mi dissero che bastava un richiamo. Sempre un anno fa ho fatto il tetan test che.mi ha restituito un valore 0,10 che da quello che leggo é tra l'insufficiente e il parziale.
ho fatto passare ancora tempo e fino a ieri ancora non avevo fatto ne il ciclo ne il richiamo, ma mi sono ferita in casa con un barattolo di vetro che mi si è spaccato tra i piedi, causandomi un taglio che ha necessitato di 4punti di sutura. Appena avvenuto l'incidente ho messo acqua ossigenata e poi betadine, in seguito mi sono recata al pronto soccorso dove mi hanno medicato, messo i punti e mi hanno fatto una puntura di Anatetall.
Mi hanno prescritto,oltre alla medicazione a giorni alterni della ferita,una cura antibiotica e il mio medico curante mi ha prescritto Azitromicina, perchè ho un dubbio sull'intollernza all'amoxicillia(lo é mia sorella ma non siamo sicuri che lo sia anche io).
So che forse sono esagerata a chiedere una conferma sul mio stato immunitario, ma ora posso stare tranquilla?
vi ringrazio tutti anticipatamente per la cortesia e la professionalitá che mettete a disposizione!
cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Piero Alessandro Casonato
28% attività
0% attualità
16% socialità
()
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009

L'ultima vaccinazione era nel 1991, quindi non c'era più copertura vaccinale da alcuni anni. Un titolo di 0,1 non si può considerare protettivo .

Tuttavia, il richiamo che Le hanno fatto con anatetall dovrebbe riportare il titolo anticorpale a livelli elevati e protettivi entro 15 giorni.

Sarebbe opportuno che tutti, medici ed infermieri compresi , provvedessero periodicamente a verificare la protezione contro il tetano.

Il tetano è diventato una malattia rara , ma solo grazie all'attenzione dei servizi di prevenzione ed alla collaborazione della popolazione.
[#2] dopo  
Utente 446XXX

Iscritto dal 2007
gentile dott. Casonato
La ringrazio per la sua risposta... ma vorrei avere una precisazione in piú circa la mia attuale situazione in particolare: le cure che mi sono state assegnate sono giuste e sufficienti a stare tranquilla? i 15giorni dell'anatetall e l'azione del azitromicina mi bastano?!?
per la precisazione sull'incidente, il barattolo conteneva chiodi di garofano interi, una spezia che non è ridotta in polvere; il barattolo era nuovo, lavato una decina di giorni fa proprio per mettervi dentro le spezie...
grazie ancora