Utente 263XXX
Buongiorno,
sabato sono andata a pattinare sul ghiaccio e sono caduta allungata frontalmente, urtando il palmo della mano (la parte interna più vicina al polso, lateralmente) e lo sterno sulla parte destra in basso (insomma, credo le ultime costole).
Sul momento ho continuato a pattinare senza problemi, poi con il passare delle ore il dolore è diventato sempre più intenso. In questo momento è sopportabile, sono seduta e non avverto molto male, mentre girandomi nel letto sento un dolore abbastanza forte che quasi mi impedisce di fare movimenti. Poi se "stringo i denti" riesco a girarmi e alzarmi, ma con molto dolore, appunto.
Se devo tossire mi fa molto male e anche inspirare profondamente o soffiarmi il naso o parlare a voce alta.

Secondo voi potrebbe trattarsi di una contusione? Una frattura farebbe molto più male? Il dolore si irradia fino alla parte posteriore, dietro la schiena, sempre in basso. Non ci sono segni o lividi della caduta.

Secondo voi sarebbe meglio fare una lastra oppure il dolore è dovuto solamente a un colpo forte ma sicuramente passerà da solo?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Andrea Denegri
24% attività
0% attualità
8% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Buongiorno,

se il dolore persiste conviene fare una lastra. Consideri che se vi fosse una frattura costale (dubito sternale) la terapia sarebbe il riposo e se il dolore la limitasse nel respiro degli antidolorifici. Consiglio: se può dorma semiseduta per alcuni giorni.

Saluti