Utente 222XXX
Salve, mi ritrovo a riscrivere qui dopo più di un anno sempre per lo stesso problema: il mio sinus. A causa di un piccolo ascesso mi reco in pronto soccorso, vengo drenato e faccio due medicazioni, dopo di chè mi dicono che sono addirittura guarito! Per un consulto, mi reco in un altra asl dove mi prescrivono due medicazioni, dopo di ciò mi dicono di continuare a tenere bene detersa la ferita e cercare di farla "chiudere". Ora mi chiedo: non dovrei invece lasciare la fistola aperta per farla drenare bene, oppure devo effettivamente chiuderla? E, se il sinus non è presente (mi dico che "apparentemente" non c'è) esiste un trattamento da fare per "normalizzare" l'incredibile gonfiore in loco? E' da 4 anni che vado avanti con questa patologia e non so più che fare, non sò se è colpa mia oppure non riesco a trovare un medico che riesce a "seguirmi" nel mio iter: a malincuore dico che ogni volta in ambulatorio vedo un medico diverso, che fa una diagnosi diversa dalla precedente, e non riesco a capire il perché. Grazie a chi risponderà o vorrà indicarmi un centro apposito per questa patologia e che mi aiuterà a chiudere questo brutto capitolo della mia vita.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Evidentemente c'è e finche non viene asportato radicalmente non guarirà mai. Si rivolga a un chirurgo.