Utente 288XXX
Buongiorno, cerco di fare il quadro sintetico della mia situazione.
Eta’ 50
- 1 anno fa preso infezione durante rapporto sessuale . Tipo Herpes tronco pene e linfonodo sx gonfio. Scomparsi in una settimana, ma i seguenti sintomi che vado a descrivere sono rimasti:

Con frequenza di ogni 20 giorni, e durata di circa 10, in genere non contemporaneamente ma alternativamente nell’ arco della giornata avvverto:

- dolori addominali, non continui, diverse zone, in alternanza destra e sinistra. Prevalentemente nel basso addome.
- Dolori ai testicoli, non continui, destro e sinistro. Irradiazione alle gambe.
- Prurito testicoli (pizzichi) e zona anale.
- a volte pesantezza alla base dei testicoli
- Ultimamente fastidio nella zona perineale e sintomo di “indolenzimento” del pene, che sembra correre lungo una nervatura, durante l’ erezione. Ho provato a palpare la zona perineale sinistra che mi sembra gonfia rispetto all’ altra.
- piccoli dolori sotto le ascelle dx e sx, saltuari. Irradiazione alle braccia.

Nel tempo non direi che l’ entita’ dei sintomi sia aumentata. Forse ne e’ apparso qualcuno nuovo come gli ultimi due.
Come detto questi sintomi si presentano con ciclicita’.
Nei giorni in cui mi sento bene ho le mie normali energie e buonumore. Al contrario quando appaiono i sintomi la qualita’ della vita e’ alquanto impattata, un po’ di debolezza e spossatezza. Oltre che preoccupazione ovviamente.
No bruciori/dolori durante minzione o eiaculazione.
No dolori alla palpazione.
No febbre, molto raramente mal di testa.
Prurito zona scroto ano, ma questo gia’ da prima dell’ inizio dei sintomi sopra descritti (diagnosticato come neurodermatite).

Note:
1.viaggio molto per lavoro e sto all’ estero per lunghi periodi.
2. Quanto accaduto ha fortemente condizionato il mio stato morale e psicologico (paure, penrimenti e rimorsi) . Anche se continuo le mie attivita’ al meglio.

Essendo convinto di aver contratto una MST ho fatto visite presso Urologi, Dermatologi, reparto MST dell’ ospedale della mia citta’.

Analisi e test eseguiti, come prescritte dai vari medici sopra menzionati.
Sangue, inclusi TPHA, VLDR, HIV, epatiteC, etc
Urinocultura (varie, inclusa prmo mitto)
Feci
Clamydia
Ecografia addominale renale e scrotale
Spermiocoltura
Controllo prostata

Tutte negative a parte:
- molluschini contagiosi, rimossi
- staphylococcus homini ssp homini trovato alla spermiocoltura (+ antobiogramma) , per il quale ho preso Bactrim forte per 10 gg. Non ho ancora verificato se scomparso (abbastanza innocua?).

Altri medicinali assunti nell arco dell anno:
Ortis (7gg)
Citroplofloxacin (di testa mia 1 settimana),
Bassone (di testa mia 1 settimana)

Ipotesi:
prostatite?
infezione che si e’ “insediata”? (dove? dove? Come trovarla se finora non e’ venuta fuori).
HPV?
Tumore? Ho letto del dolore cronico e “globale
Visite future : andrologo, risonanza magnetica.
Grazie per ulteriore indirizzamento.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
consideratala storia clinica da lei descritta si potrebbe pensare ad un dolore cosiddetto "neuropatico" ma senza una accurata visita difficile stabilirlo. Esegua gli esami e la visita già in programma per lo meno si avrà qualche elemento in più da valutare.