Utente 113XXX
Ho scoperto dopo un elettrocardiogramma effettuato un anno che lo stesso presentava un ritmo sinusale con blocco A-V di primo grado.Ho ripetuto dopo un anno l'esame e viene confermato lo stesso risultato. Purtroppo questa volta eseguo pure una ecografia ed ecocolordoppler cardiaco scrivo quanto riportato nel referto: Vsx con cavità conservata, pareti lievemente ipertrofiche, normocinetiche( F.E.> 55 %) Sezioni dx nei limiti con insuf.Tricuspidalica ( Paps <25 mmhg)Radice Aortica 39 mm. valvola tricuspide ispessita, insuf ( 2+/4+, PHT 422 msec ) Mitrale ispessita, insuf.( 1+/4+)Asx nei limiti.Setto interatriale apparentemente integro.Pericardio virtuale.
Il medico mi ha fatto preoccupare dicendomi che nel tempo probabilmente mi toccherà subire un intervento di sostituzione della valvola Aortica. Ho 59 anni peso kg. 82 e sono alto mt. 1,80. P.a. 120/70 mmhq.
Chiedo ai gentilissimi medici di conoscere per quanto possibile le loro opinioni in merito. Se del caso effettuare ulteriori esami cardiaci e non aspettare un controllo annuale come consigliato nell'esame appena scritto. Grazie di cuore per una vostra opinione scientifica.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
16% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Secondo me, il suo medico ha fatto bene a prospettarle la probabilità di dover intervenite chirurgicamente in futuro, ma questo futuro non è per forza prossimo.
L'insufficenza aortica determina un sovraccarico di lavoro per il cuore, che deve ripompare fuori la quota di sangue che è refluita dall' aorta. Alla lunga, questo può determinare una dilatazione e un indebolimento del ventricolo.
Non esiste terapia medica, l'unica cosa possibile è cambiare la valvola.
Ma per il momento la situazione non è preoccupante; è sufficiente controllare l'ecocardiogramma una volta all'anno; se l'insufficienza peggiorasse, e il ventricolo si dilatasse oltre un certo limite sarebbe meglio operare. Ma possono passare molti anni prima che questo si verifichi.
Il motivo per cui il suo medico ha parlato di questa probabilità è che lei è ancora giovane; dunque -pensando in prospettiva a quello che potrebbe succedere nei prossimi 20-30 anni- le ha prospettato l'intervento.
[#2] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
Grazie , dott.ssa , per la rapidità e la bontà della sua risposta.
In effetti, la mia preoccupazione è dovuta al fatto, che come ogni essere umano, l'intervento a cuore aperto, per sostituire la eventuale valvola crea una normale apprensione. Continuerò a monitorare attraverso gli esami l'evolvere della disfunzione.
Le volevo chiedere se del caso, devo effettuare ulteriori accertamenti o limitarmi solamente alla ecografia ed ecocolordoppler cardiaco . Grazie ancora una volta.
[#3] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
16% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Per il momento può fare semplicemente un ecocardiogramma con color Doppler all'anno. Cerchi di andare sempre nello stesso posto, per poter confrontare gli esami. Cerchi di fare regolare attività fisica aerobica (nuoto, camminate, bicicletta, ballo liscio), in modo da calare un po' di peso e di mantenere la pressione bassa.
Non mi stupirei se passassero diversi anni prima che la situazione peggiori.

Buona fortuna!
[#4] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
Dott.ssa Lestuzzi, grazie , seguirò il suo consiglio.