Utente 249XXX
Salve, sono una ragazza di 25 anni. Ieri ho fatto una visita medico-sportiva per rinnovare un certificato di idoneità all'attività sportiva agonistica. Dopo lo step test il medico ha riscontrato delle aritmie ventricolari e mi ha prescritto un ecocardiogramma mono bidimensionale e color-doppler e un ECG da sforzo massimale su pedana rotante.Cosa valutano nello specifico questi due esami?Da cosa può dipendere questa aritmia dato che nella visita medico sportiva di un anno fa non mi era stata riscontrata?Il fatto che sono nel periodo premestruale,in cui solitamente avverto tachicardia,e mi sento spossata può aver influito sull'esito della prova?Mi è sorto questo dubbio dato che il giorno precedente la visita sono andata in palestra e mi sono resa conto di aver avuto la metà della resistenza che ho di solito e di aver faticato parecchio. Oppure un periodo di stress e ansia può aver falsato l'esito dell'esame? Ringrazio in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il test dello scalino non ha alcun valore. La prova da sforzo va eseguita massimale e con il ciclo ergometro o tapis roulant.
È opportuno inoltre che lei esegua un Holter cardiaco delle 24 ore
Cordialità
Cecchini
[#2] dopo  
Utente 249XXX

Iscritto dal 2012
Grazie,ma in che senso non ha alcun valore?
E poi chiedevo ansia, stress ,spossatezza e sindrome premestruale non hanno alcuna correlazione con questi BPV?
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La prova dello scalino ( test di Master) non ha alcun senso perché non si vede cosa succede durante lo sforzo.
Andrebbe abolita e molti centri per fortuna non la usano più
Arrivederci
Cecchini