Utente 193XXX
Spettabili Specialisti, mia moglie è all'inizio del 5° mese di gravidanza e si è ripresentato il problema del ingrossamento della varice vulvarica al lato dx già verificatosi con la gravidanza precedente e purtroppo trascurata. Siccome nella parte esterna dell'inguine si è formato come un grappolo abbastanza evidente, potrebbe contenere tale fuoriuscita con "calza elastica contenente a compressione graduale" così da affrontare il periodo di gravidanza rimanente? Quale valore mmhg/denari consigliate per le situazione descritta?
(Il soggetto pesa 85Kg /altezza 1.72 mt età 36 anni). Si ringrazia anticipatamente per i VS consigli del caso.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Roberto Mezzetti
20% attività
0% attualità
0% socialità
OSIO SOTTO (BG)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2006
Gentile utente, Le varici gravidiche sono un evento frequente. Attualmente ritengo che sia importante l'esecuzione di un ecocolordoppler venoso per poter valutare l'incontinenza del plesso pudendo e soprattutto le sue ripercussioni sul sistema safenico. La diagnostica vascolare non invasiva sarà indispensabile per un corretto approcio terapeutico. La giusta terapia sia essa farmacologica o unicamente a mezzo di contenzione elastica deve essere rapportata alla clinica, senza una valutazione obiettiva non è facile indicare la corretta compressione.
Roberto Mezzetti
[#2] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2006
Dr Mezzetti, la ringrazio vivamente per il suo consiglio e della cortese atenzione. Cercherò di far fare quanto prima l'esame da Lei consigliato e la terrò informato.