Utente 279XXX
Assumo cialis 5mg una compressa al giorno da più di 7 mesi. Negli ultimi due mesi ho notato un progressivo e lento peggioramento di risposta al farmaco. L'ho fatto presenta al mio medico e mi ha detto che prima di assumere un quantitativo maggiore vuole capire se c'è stata tachifilassi del farmaco mi ha spiegato una sorta di assuefazione che anche se non è scientificamente dimostrata in questo farmaco tal volta può accadere.
- Secondo voi può esistere tachifilassi nel cialis?

- Se si trattasse di tachifilassi, Quanto tempo dovrei staccare la terapia per eliminare totalmente la molecola e quindi poter riassumere nuovamente il farmaco e provare se rispondo bene???

Grazie e scusate se pongo diversi consulti ma mi interessa sapere diversi pareri medici visto che ho notato che siete sempre disponibili e professionali

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

questo problema viene riferito da alcuni pazienti ma attualmente è ancora poco studiato e compreso.

Comunque per rispondere alla sua seconda domanda in teoria, avendo il farmaco un'emivita di circa 36 ore, il farmaco non dovrebbe essere più attivo dopo 72 ore ma queste informazioni farmacologiche al momento non hanno alcuna conferma clinica reale.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 279XXX

Iscritto dal 2012
Ho provato a staccare il farmaco per 74 ore ma non ho visto tutto questo gran miglioramento forse dovevo stare un altro giorno senza assumerlo. Comunque il mio medico mi ha detto di provare cialis 10mg a giorni alterni invece di 5mg al giorno e vedere come va lei reputa questa nuova terapia più potente o di uguale funzione visto che nelle 48 ore sono sempre 10mg in totale però assunti in maniera differente?

Inoltre io assumo terazosina (unoprost) da circa tre mesi, sarà che io mi sono fissato però noto che è da quel momento che progressivamente la mia erezione è peggiorata. Ho pensato anche se molto medici non la pensano così essendo unoprost un alfa bloccante diminuisce la pressione arteriosa e quindi in un soggetto come me che soffre di disfunzione veno occlusiva va a peggiorare la situazione. Volevo un suo parere,

Grazie
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

sul la nuova indicazione ci mettiamo nel mani del suo medico che si spera abbia chiare competenze andrologiche.

Sulla Terazosina invece confermo che non ho mai avuto segnalazioni di effetti collaterali così drammatici sull'erezione...anzi!

Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 279XXX

Iscritto dal 2012
Sarà come sostiene lei però sta di fatto che non ho avuto drammatici peggioramenti ma da quando prendo unoprost un peggioramento c è stato. Non capisco perciò ha dubbi sulle competenze del mio andrologo lo ritengo un bravo medico. Voleva prescrivermi il levitrat al bisogno ma io gli ho fatto presente che non avendo relazione stabile non riesco a prevede il rapporto e allora lui mi ha proposto questa strategia. Volevo sapere un ultima cosa visto che mi sembra una persona disponibile:
avvolte mi capita che per mancanza di sicurezza visto i precedenti insuccessi, per tranquillizzarmi ricorro ad auto erotismo con video hard diciamo una specie di test sul erezione, anche se non c è grande desiderio sessuale in quel momento, riesco a raggiungere l eccitazione e quindi l erezione però essa non è ottima. Volevo sapere da lei il cialis in questi casi può non avere effetto oppure anche in assenza di desiderio iniziale visto che comunque raggiungo eccitazione ed orgasmo deve ugualmente funzionare?

Spero di essere stato chiaro e grazie per la sua professionalità messa a disposizione
[#5] dopo  
Utente 279XXX

Iscritto dal 2012
Sarà come sostiene lei però sta di fatto che non ho avuto drammatici peggioramenti ma da quando prendo unoprost un peggioramento c è stato. Non capisco perciò ha dubbi sulle competenze del mio andrologo lo ritengo un bravo medico. Voleva prescrivermi il levitrat al bisogno ma io gli ho fatto presente che non avendo relazione stabile non riesco a prevede il rapporto e allora lui mi ha proposto questa strategia. Volevo sapere un ultima cosa visto che mi sembra una persona disponibile:
avvolte mi capita che per mancanza di sicurezza visto i precedenti insuccessi, per tranquillizzarmi ricorro ad auto erotismo con video hard diciamo una specie di test sul erezione, anche se non c è grande desiderio sessuale in quel momento, riesco a raggiungere l eccitazione e quindi l erezione però essa non è ottima. Volevo sapere da lei il cialis in questi casi può non avere effetto oppure anche in assenza di desiderio iniziale visto che comunque raggiungo eccitazione ed orgasmo deve ugualmente funzionare?

Spero di essere stato chiaro e grazie per la sua professionalità messa a disposizione
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

il farmaco da lei citato è un farmaco vasoattivo, non funziona sul desiderio e, se la situazione è meno favorevole, funziona comunque di meno.

Cordiali saluti.
[#7] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

quasi sempre, dopo la prescrizione di cialis 5 mg, il paziente riferisce un iniziale miglioramento della funzione erettile che è seguito dopo un paio di mesi da un decadimento dei avntaggi.
Bisogna semnpre vedere la frequenza dei rapporti sessuali del paziente.
Ad esempio, a d un paziente che abbia un rapporto la settimana non consiglio tale terapia ma l'uso del farmaco al bisogno
Impossibile valutare la risposta erettile con la masturbazione e la'utoerotismo.
Non capisco come mai a 22 anni lei debba assumere un alfalitico-unoprost-??
Oggi si prescrive il cialis 5 proprio a quei pazienti , con problemi prostatici, che prima dovevano assumere alfalitici
credo sia opportuna una visione globale del suo problema
cari saluti
[#8] dopo  
Utente 279XXX

Iscritto dal 2012
Cialis lo prendo da 5 giornalmente perché non potendo prevedere i rapporti il medico mi ha fatto questa terapia, mentre unoprost per migliorare lo svuotamento della vescica risultato dopo aver fatto l urinoflussometria.

Ringrazio il dottor beretta.

Volevo sapere dal dott pozza perché con il 5mg dopo alcuni mesi si peggiora? E perché è impossibile valutare l erezione con l autoerotismo? Se l erezione funziona deve funzionare sempre sia da solo che non o sbaglio? Grazie