Utente 288XXX
Buongiorno,
vi scrivo per chiedere un gentile consulto.

Nel mese di Ottobre per la prima volta nei miei 26 anni ho fatto il vaccino antinfluenzale, in quanto viaggiando frequentemente ero candidato ogni anno all'influenza nel mese di Novembre-Dicembre.

Tre giorni fa ho viaggiato dall'Italia in Spagna con l'aereo. Il giorno seguente ho iniziato ad avvertire un fastidio alla gola con difficoltà a deglutire (non mal di gola, ma soltanto fastidio come se la saliva facesse fatica a passare) e un lieve mal di testa.

Totale assenza di febbre, misurata ieri e questa mattina.

A parte la costante sonnolenza (pur dormendo più di 8 ore) mi sento in generale spossato, vorrei capire da cosa derivano questi sintomi e i rimedi. (premetto che viaggio frequentemente in aereo, circa due volte al mese)
In farmacia mi hanno consigliato Supradyn per 20 giorni, personalmente vorrei un parere più professionale.
Riguardo il mio stile di vita purtroppo devo dire totalmente sedentario, ho smesso di praticare sci e nuoto da 9 anni.


Ringrazio in anticipo per le risposte
Mattia

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Piergiorgio Verzilli
20% attività
0% attualità
0% socialità
ASCOLI PICENO (AP)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2013
Buongiorno .
Gentile paziente , la sintomatologia da Lei lamentata e' piuttosto vaga e puo' essere comune
a parecchi stati patologici. Ad ogni buon conto , per quanto riguarda la difficoltà' a deglutire , indagherei
sul versante allergologico per escludere eventuali allergie respiratorie e controllerei l'insorgenza o meno della
sintomatologia dopo ingestione di alimenti o farmaci ( soprattutto antibiotici ed anti-infiammatori) oltre ad esecuzione di consulenza Otorinolaringoiatrica .
Per riguarda invece l'astenia e l'eccessiva sonnolenza , Le consiglio di sottoporsi ad esami emato-chimici quali :
emocromo , sideremia , ferritina ( per escludere stato anemico) , enzimi epatici ( transaminasi ; fosfatasi alcalina , gammagt e bilirubina totale ) , funzionalità'' renale ( azotemia , creatininemia , uricemia ) ed ormonemia ipofiso-tiroidea ( ft4 - tsh).
Tutto ciò' , in fase preliminare , ci permetterà' di avere elementi per ulteriori sviluppi diagnostici nel prosieguo .
Cordiali saluti. Dr Piergiorgio Verzilli