Utente 289XXX
Gentili dottori,
sono una ragazza di 23 anni e da 4 mesi io e mio marito(31 anni)stiamo cercando un bambino.
Dai miei primi esami è tutto ok ma siccome a novembre 2011 mio marito aveva avuto un problema di infiammazione ai testicoli e a giugno aveva fatto uno spermiogramma ho portato in visione i risultati alla ginecologa,la quale mi ha fatto notare che c'è un problema di astenozoospermia.
Premetto che quando ha fatto questo esame non eravamo ancora alla ricerca effettiva di una gravidanza ma quando mio marito li ha fatto vedere all'andrologo gli ha chiesto se era tutto ok e se potevamo procedere in questa ricerca,il dottore in quell'occasione lo ha rassicurato dicendo che era tutto a posto.
Riporto qui i risultati dell'esame:
volume:1,9 ml
ph:7,5
num spermatozoi/ml:105 milioni
num tot nell'intero ejaculato:199,5 milioni

motilità progressiva rapida(a+b)1h:38%
motilità in situ(c)1h:5%
immobili(d)1h:57%

morfologia
forme normali:5%
forme anomale:95%
anomalie testa:66%
anomalie intermedio:22%
anomalie coda:7%
cellule rotonde:0
leucociti:-a questa voce,il riquadro è vuoto-non c'è nessun valore

giudizio:astenozoospermia

m.a.r. test
spermatozoi normomobili:38%
agglutinazioni:2%

giudizio:negativo

Vorrei gentilmente chiedervi un parere su questi risultati e se è normale che il dottore non abbia sollevato alcuna problematica di astenozoospermia seppure lieve.
Inoltre una percentuale così alta di forme anomale è molto preoccupante?

Grazie in anticipo per la vostra cortesia

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

non sappiamo quali sono i parametri usati ma alcune indicazioni ci dicono che il laboratorio, da lei utilizzato, non segue le ultime indicazioni date dall'OMS nel 2010.

Risenta ora il suo andrologo di riferimento e poi anche il biologo responsabile del laboratorio in questione.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 289XXX

Iscritto dal 2013
Gent.ssimo Dottor Beretta,
che a lei risulti,che tipo di parametri vengono utilizzati
al laboratorio del centro Italiano fertilita' e sessualita' di
via della fortezza a Firenze?
A me pare che siano state seguite le indicazioni date dall'Oms
2010!
In ogni caso lei questi risultati li ha avuti tra le mani e l'andrologo
che ha detto assolutamente di non preoccuparsi perche' era tutto a posto
e' lei.
Che cosa mi dice?
Grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

chiedo scusa ma la stanchezza di una dura mattinata di lavoro in sala operatoria mi ha giocato un brutto scherzo: ho preso il 38% degli spermatozoi normomobili, indicati al Mar test, per le forme normali e da qui è nata la mia deduzione che il laboratorio non usasse i parametri OMS 2010.

Detto questo quindi confermo che l'unico dato che sembra non regolare all'esame del liquido seminale di suo marito, ma di poco, è la motilità progressiva che non raggiunge il 40% .

Anche da questa postazione le ribadisco dunque che l'esame da lei indicato non presenta elementi critici su cui scatenare le nostre preoccupazioni.

Ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 289XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio molto dottore e mi scusi ma siamo preoccupati tantissimo.
Riguardo al 95% di forme anomale,è un dato di cui preoccuparsi?
Le faccio un'ultima domanda,ritiene che sia opportuno ripetere l'esame e approfondire il problema o intanto ci consiglia di continuare solo nei tentativi?

Ancora grazie
Saluti
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

secondo le ultime indicazioni, date dalla OMS, se nella valutazione della morfologia, si seguono i parametri indicati, il 5% di forme normali è da considerarsi nella norma e quindi non è necessaria, in questi casi, alcuna terapia mirata.

Ancora cordiali saluti.
[#6] dopo  
Utente 289XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio infinitamente per la celerita'
con cui ha risposto.
Siamo fiduciosi e vediamo cosa succede
nei prossimi mesi!
Saluti
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene !

Ancora un cordiale saluto.