Utente 239XXX
Egr.i dottori,
dal primo post sono trascorsi 11 mesi. Il mio problema persiste. Cerco di ricapitolare sinteticamente aggiungendo quanto accaduto nel tramite:
- La febbricola persiste (il mio medico curante mi ha detto di monitorarla alle 14 ed alle 20).La variazione è da 36,6 a 37,2. A questo proposito vorrei chiedere come misurare correttamente la temperatura visto che se il termometro a mercurio lo tengo per 5 minuti ho una temperatura mentre se lo tengo per 10 minuti risulta più alta.
- Il peso sembrerebbe stabilizzato (ho perduto c.a. 17 kg ma ultimamente ne ho ripreso 1,5kg questo mi sembrerebbe un buon segno)
- Ho rifatto una TC del massiccio facciale e toracica dove è stato riscontrata un'area ipodensa all'altezza della cartilagine tiroidea da far controllare ad un otorino
- Sono stato da un otorino che mi ha riscontrato una rinosinusite acuta da curare con antibiotico unidrox ed un granuloma ma ha detto che non era nulla di preoccupante mentre avrei dovuto sottopormi ad una RM con mezzo di contrasto per appurare l'area iposensa. Ho eseguito la RM con mezzo di contrasto ed è risultato un lipoma da controllare nel tempo.
- Ho eseguito anche il test HIV (anche se a mio parere non era necessario) ed è risultato negativo.
A tal punto ho voluto interrompere tutti gli esami perchè psicologicamente esausto ed ho cercato di seguire i consigli medici i quali dicevano di distrarmi.
Nel tramite ho sposato l'attuale moglie (martire delle mie angosce!)
- Un mese fa dopo un rapporto con mia moglie ho avvertito un dolore durante l'eiaculazione e successivamente riscontrato sangue nelle urine (vi lascio immaginare la mia paura). Da allora ho il terrore di stare con mia moglie e questo non è un buon segno.
- A volte dopo la defecazione riscontro qualche macchiolina di sangue sulla carta igienica (tempo fa mi feci visitare da un chirurgo che mi diagnosticò una ragade cicatrizzata e emorroide).
- A dicembre sono stato ricoverato in ospedale perchè ho avuto una forte febbre con vomito e anche in questo caso ho notato delle piccole macchioline di sangue. L'ospedale mi ha fatto tutti i controlli dagli esami del sangue all'eco addome all'RX toracica. Tutto negativo eccetto una forma di leucocitosi rientrata alla ripetizione degli esami e del fango biliare.
Ho ripetuto tutti gli esami del sangue come richiesto dall'ospedale dopo 15 gg. compresi IGG e IGM EBV e CMV + Lupus e Fattore reumatoide + Striscio periferico + quadro proteico elettroforetico + PCR + VES + ANA + ENA. Tutto negativo tranne IGG EBV EGA positivo 149 (intervallo 0 - 20) mentre le IGM EBV 10.Non so più cosa pensare nè che esami fare.
L'unica certezza è che c.a. un anno fa ho contratto la mononucleosi.
Vorrei evitare colonscopie e gastoscopie.
Le mie paure sono altalenanti e non sto vivendo serenamente il sogno di tutta la mia vita: il matrimonio.
Mi auguro che qualche medico possa prendere a cuore questa segnalazione e suggerirmi come procedere.
Ringrazio per l'opport
[#1] dopo  
Dr. Piero Alessandro Casonato
28% attività
0% attualità
16% socialità
()
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Perdite di sangue dall'ano con presenza di ragade ed emorroidi sono la regola.
Febbricola ed emissione di sangue dalle vie respiratorie potrebbero far pensare anche ad una tbc. Non mi sembra di aver letto che ha fatto accertamenti anche in tal senso.
Si faccia richiedere un test mantoux e,poi, se necessario,una rx oppure una tac polmonare.

Cordiali Saluti.
[#2] dopo  
Utente 239XXX

Iscritto dal 2012
Egr. dott. Casonato. La ringrazio per la risposta.

Purtroppo a Napoli non sono riuscito a trovare una strutura dove eseguire il test per la TBC.

Comunque ho eseguito due TAC toraciche e due RX.
Ribadisco che la mia febbricola si aggira intorno ai 36.8 - 37.2 e solo in alcune fasi della giornata.

La ringrazio anticipatamente