Utente 284XXX
Buongiorno, sono affetto da ronzii, di cui ho la sensazione che si manifestino nel capo piuttosto che nelle orecchie ( ma non sono certo di riconoscerne la corretta localizzazione), e che da circa tre mesi sempre presenti ( 24 ore su 24). Sono anche affetto anche da persistenti cervicalgie che sono aumentate sempre di più nel tempo, soprattutto in inverno. Ho fatto alcune visite dall'otorino, 6 mesi fa ho fatto una radiografia alle tempie dalla quale è stato evidenziato una interlilea articolare sostenzialmente conservata;ed un excursus mandibolare sostanzialmente conservato che escludono problemi legati all'ATM. Da una risonanza di 3 anni (2009) fa si evidenzia una piccola ernia in C4-C5 paramediana dx che determina una minima impronta sul midollo, e una accentuata estroflessione discale posteriore laterilizzata a sx in C5-C6, con discreta ipertrofia del processo unciforme omolaterale, e modeste protusioni in C6-C7 D1 -D2 e D2 -D3. Sono presenti anche modeste protusioni posteriori laterizzate a sx in D1- D2 e D2-D3. Sono in attesa di un ecoddoppler in TSA e una RMN encefalo con attenzione a angolo ponte cerebellare. La mia domanda è: gli acufeni che accuso,possono dipendere da queste protusioni discali della cervicale? Se si, per quale ragione? Oppure se possono dipendere anche da altro? Ad esempio lieve ipertensione, della quale soffro ( ma il ronzio è presente anche quando la prex è normale), o da sindrome ansiosa della quale sono affetto (ma anche in questo caso il ronzio è presente anche nei momenti di relax )?
Ringrazio il dottore in anticipo e mi scuso per la lungaggine della presente e per gli eventuali errori. Porgo cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, "un excursus mandibolare sostanzialmente conservato che esclude problemi legati all'ATM" è un'affermazione che non mi convince del tutto. Un coinvolgimento della malocclusione e di una disfunzione dell'ATM (che puo essere perfettamentee compatibile con "un excursus mandibolare sostanzialmente conservato") é stato esclusio da un dentista -gnatologo esperto in pronbemi dell'ATM?

Le suggerirei di dare un'occhiata, in questo stesso sito, agli articoli linkati qui sotto, nell'ipotesi che lei possa riscontrarvi elementi di somiglianza con il suo problema. Cordiali saluti ed auguri.

http://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1348-acufeni-disfunzioni-articolazione-temporo-mandibolare-atm.html

http://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1310-ipertensione-arteriosa-attenti-russare-apnea-sonno.html

www.studiober.com/pdf/Cefalea_Otite_Cervicalgia.pdf
[#2] dopo  
Utente 284XXX

Iscritto dal 2013
Gent.mo dottore
la ringrazio per la sua celere risposta. Grazie al suo consiglio, farò valutare il mio problema ad un dentista -gnatologo, e ovviamente anche al mio fisiatra, ovviamente dopo che avrò l'esito dell' ecoddoppler in TSA e della RMN encefalo;
proprio oggi ho effettuato un ecodoppler testicolare, per un sospetto varicolele al testicolo sx, ma il radiologo ha escluso tale ipotesi, mentre mi dice che il dolore potrebbe dipendere da una problematica alla colonna.
Appena avrò notizie spero di poter ancora approfittare della sua gentilezza e di Madicitalia.
Cordiali saluti