Utente 275XXX
salve a tutti mi rivolgo a voi perchè non so più come risolvere il mio problema.
sono un ragazzo di 30anni alto 1.84 peso 92kg e fumatore.
premesso che ho comprovata un ernia iatale da scivolamento diagnosticata con una gastroscopia.
E' da un paio di giorni che soffro di bruciore al torace che mi porta delle fitte alla schiena (sempre altezza torace) avverto anche dolore al pettorale sinistro e a tutto il braccio sinistro, in più avverto formicolii strani alle mani e dolori ai polsi ed alle dita a tutto questo si associano anche fascicolazioni nervose.
Sono un pò preoccupato perchè mi è capitato più volte di svegliarmi nel bel mezzo della notte tutto sudato con questi sintomi. Sono andato dal mio medico che mi ha fatto fare un ECG risultato negativo. Aggiungo che spesso associati a questi problemi faccio una serie di rutti. Sicuramente molte di queste problematiche mi vengono dalla mia situazione gastriaca ed è per questo che per ora prendo pantorc 20mg e riopan gel in bustine; ma le mie perplessità si aggiungono quando faccio un piccolo sforzo avverto immediatamente una tachicardia assurda con mancanza d'aria e giramenti di testa. Anche stamattina quando sono sceso di casa ed appena accesa una sigaretta mi sono sentito davvero male, bruciore al torace e straner sensazioni alla testa tipo giramenti. Aggiungo che da sempre non so se siano correlate a queste situazioni soffro di viso ed orecchie sempre caldissime e rosse e mani e piedi freddissimi. Mio cognato che è medico mi dice che è tutto legato alla gastrite ed alla mia ansia, ma questi sintomi li avverto veramente e sono insostenibili nella convivenza.
grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Innanzitutto mi sento di tranquillizzarla e confermo l'ipotesi già formulata che i suoi disturbi non sono di origine cardiaca....ma sicuramente e credo che lei lo sappia bene, fumare non l'aiuta. Ora se ha paura che il cuore sia ammalato nonostante gli è stato detto che così non è è probabilmente perchè "non è in pace con se stesso" sapendo che il fumo può causare malattia cardiaca...
Guardi che bacchette magiche non ne ha nessuno e se veramente vuole evitare che possa prima o poi ammalarsi davvero di coronarie, smetta di fumare....
Saluti