Utente 833XXX
47 anni, sposato, 1 figlio, ma rapporti praticamente assenti negli ultimi 5 anni (totale di 10 al massimo in questi anni). Al di là di motivi di origine psicogena e altro, sono a chiedere aiuto per fenomeni di disturbo oggettivi.

1- Mi è capitato dopo l'ultima eiaculazione a seguito di masturbazione mattutina, di sentire un bruciore durante l'eiaculazione. invece di provare piacere, era come sentire un liquido che attraversa una parte infiammata. Nella zona tra l'ano e lo scroto ho poi sentito dolore (di modesta entità, più corretto chiamarlo forse fastidio) che è perdurato per tutta la giornata. Analogo, anche se di minor intensità, di quello provato in passato durante l'erezione provocata con la prostglandina

2-
Nel 2008 mi sono sottoposto ad un intervento di circoncisione fatta per lamentata eiaculazione precoce e per voler aumentare la capacità di mantenere l'erezione.
Circoncisione che però non è consistita (come credevo in un primo momento ) nella rimozione completa della pelle attorno al glande, ma in un ripiegamento di parte della pelle all'interno, con conseguente cucitura con punti a formare un anello interno alla base del glande
In seguito ad erezioni notturne, mi svegliavo con un dolore in un punto alla base del glande sulla parte superiore, in corrispondenza dell'annello cicatriziale, dolore come quello di un prelievo che provoca un travaso di sangue in un punto.
Ora però il dolore è meno forte, ma sonoal contempo scomparse le erezioni rigide che avevo al risveglio alla mattina o durante la notte.
Da notare anche che in condizione di erezione a seguito di masturbazione manuale questo dolore non si ha ( forse sono coinvolti diversi vasi sanguigni o vene? perché la sensazione oggettiva di dolore l'avevo solo la notte alla fine di una fase di incoscienza? Forse la vera erezione c'è ancora e più completa è di notte, con una maggior tensione?).
Attualmente la mia sensazione è che di notte l’erezione cominci, ma poi si fermi per evitare che il dolore permanga (una forma di autoregolazione che si è presentata per evitare il dolore suddetto?).

3-
Poi, ma fenomeno meno fastidioso al momento, dolore come di lacerazione di alcuni punti lì dove c'è la circoncisione. analogo dolore provato durante l'erezione provocata con la prostglandina (qualche anno dopo la circoncisione)

4-una maggior (notevole) difficoltà di provocare l'erezione con la masturbazione manuale (ormai non arrivo più all'erezione completa con la masturbazione..senza masturbazione..non lo so)

5- volume dello sperma ch stimo in 1/4 1/3 di quello dei 20-30 anni (una delle misure di spermiogramma di un 7 anni fa parlava di livello minimo)

Avrei piacere di essere contattato da qualche medico sulla mia e-mail, dell mia regione, ma non della provincia da cui sto scrivendo: ho già avuto a che fare con più andrologi, molto gentili, ma che non hanno migliorato di una virgola la mia situazione negli anni. Anzi. E la circoncisione ha forse dato il peggioramento più marcato

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,purtroppo,l'analisi attenta del lungo post trasmessoci,mi fa pensare che non sarà il web a darLe una mano decisiva,specialmente in considerazione del fatto che la Sua regione presenta delle eccellenze in campo uro-andrologico che,presumibilmente,Lei avrà incontrato.Prpoporrei un inquadramento psicosessuologico,mettendo,momentaneamente,da parte,i lievi disturbi legati alla postectomia.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 833XXX

Iscritto dal 2008
che dire?
Intanto grazie per la Sua cortese risposta. Poi
1.
Sì, credo di aver incontrato alcune delle eccellenze di cui Lei riferisce.
All'epoca (parliamo di una quindicina d'anni fa) mi hanno prescritto il Cialis (allora quasi sconosciuto). Non l'ho mai usato. Probabilmente colpevolmente
2.
Ammesso, e non concesso, che tempo fa, e fino a tempi recenti, avessi avuto problemi di natura prevalentemente psicogena, ora ho dei problemi concreti che sono:
- (risalente a ieri) dolore nella zona tra l'ano e lo scroto che è perdurato per tutta la giornata di ieri ed anche oggi il guidare per due ore mi è stato particolarmente difficoltoso.
.mancanza di completamento dell'erezione e dolore dal 2008 post circoncisione (fino a quando c'era l'erezione notturna, al risveglio o risvegliato dal dolore stesso) alla base del glande dove c'è l'anello cicatriziale, punto in cui "va a sbattere" una vena che corre sulla faccia superiore del pene.

Ci sono altri problemi oggettivi, ma non voglio ripetermi e fare la mail troppo lunga. A me piacerebbe trovare un dottore che mi fa fare una serie continua di esami obiettivi (con riferimento ai due punti citati). Dalla psicologa le eccellenze mi hanno già mandato, ma la psicologa non è stata in grado di rimuovere il dolore alla base del pene (anche perchè il suo scopo era di farmi ritrovare fiducia nell'erezione e nel riprendere i rapporti sessuali). Nel passato (anche a partire dal 1996) poi più recentemente (2011) avevo fatto test col caverject o prostglandina e altre analisi (ho uno storico in pdf per chi volesse esaminarlo), ma ora ho quei due problemi principali da affrontare, il primo nuovo e fastidioso, il secondo irrisolto e valutato, similmente al Suo giudizio,come un problema minore. Lasciando stare le eccellenze della mia provincia, che ringrazio, chi mi può privatamente indicare un altro valido team che risieda nella mia regione (meglio chiaramente se più vicino alla mia provincia di residenza)? Chiaro che non chiederei l'indicazione per un team migliore, ma un'alternativa da provare. grazie
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...mi invii sulla mail personale gli esami eseguiti ed i Colleghi consultati e vedro' se posso darLe un consiglio valido.Cordialita'
[#4] dopo  
Utente 833XXX

Iscritto dal 2008
ho inviato una mail all'indirizzo di alice. Può darmi conferma se l'ha ricevuta? grazie