Utente 290XXX
Buonasera
Dopo avermi riscontrato un soffio ho effettuato un ecocardiografia con i seguenti risulatati
Vsx nei limiti per spessori dimensioni e cinesi globale e segmentata, Fe71% Ass., sezioni dx nei limiti . Apparati valvola ti lieve rigurgito mitraglio aort ascendente nei limiti, vena cava inferiore non dilatata e normocollassabile,
Setto interatriale assottigliato ed ectasico, cosa significa , tra un mese devo fare Un ecocardiografia con liquido di contrasto.
Sono un po' in ansia ma soprattutto avverto un dolore al petto , esattamente sul seno sinistro.
Grazie in anticipo per le risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
la descrizione riportata sembra far sospettare ad una anomalia anatomica cardiaca meglio nota come aneurisma del setto interatriale. Trattasi talora di una anomalia del tutto benigna se non si accompagna anche ad altri difetti anatomici come shunts o a sintomi (cefalea, vertigini ad es,). Una diagnosi più accurata è infatti ottenibile proprio con un mezzo di contrasto (in genere una semplice soluzione salina iniettata rapidamente in vena). L'anomalia comunque non le è certo causa del dolore al petto.
Stia serena.
Saluti