Utente 265XXX
Buonasera e grazie per la Vostra attenzione. Quello che sto per porre magari è un quesito molto stupido, ma mi è sorto un dubbio che ho bisogno di togliermi. Durante una visita medica che ho effettuato oggi, ad un certo punto il medico da cui sono andato mi ha ispezionato l'interno del labbro inferiore, afferrando a mani nude il bordo del labbro. Lì per lì ho fatto caso che poco prima aveva tossito coprendosi la bocca con le mani e e l'avevo sentito tossire prima di entrare nello studio. Questo mi espone alla trasmissione di influenza/ altri patogeni? So che alcuni batteri / virus coinvolti in malattie come la meningite vengono trasmessi così... Devo preoccuparmi? Vi ringrazio...
[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
12% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

la procedura utilizzata da quel medico non è stata tanto...corretta!

Paradossalmente, chi dei due dovrebbe stare più tranquillo è Lei (grazie all' azione disinfettante svolta dalla saliva!) . Spero invece per quel medico e per i pazienti successivi che si sia almeno lavato le mani...


Stia pure tranquillo!!!


Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 265XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la rapida risposta. D'altra parte sono anche un po' ipocondriaco, quindi magari sono io che mi preoccupo troppo. Oggi sto comunque accusando sintomi tipo lievi dolenzie muscolari e la temperatura (misurata sotto la lingua) per ora sta tra 37-37.1. Si può considerare febbre? Ho letto che siamo vicini al picco di diffusione e passo parte del mio tempo in ambienti chiusi e mediamente affollati (l'università). Lo studio medico stesso dove sono stato è relativamente piccolo e il medico aveva la tosse. Solo che sarebbe la terza volta che becco già l'influenza, o quel che è... E' nella norma accusare per la terza volta sintomi influenzali? Purtroppo da un po' di tempo ho una certa paura di malattie come meningite e i primi sintomi influenzali mi mettono in allarme...
[#3] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
12% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Di nulla!

Patologie stagionali in questo periodo invernale causate da varie forme virali possono essere la semplice spiegazione di questi lievi malanni.

Si tranquillizzi.


Cordialmente.
[#4] dopo  
Utente 265XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio nuovamente della disponibilità.
[#5] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
12% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Si figuri!

Auguri per tutto.
[#6] dopo  
Utente 265XXX

Iscritto dal 2012
Dottore, mi perdoni se la disturbo di nuovo. La febbre, ieri sera, è arrivata ad un massimo di 37.4 (misurata con termometro a mercurio nel cavo orale). I dolori muscolari e articolari oggi sono stati quasi del tutto assenti o c'è solo un residuo. Mi sento relativamente in forze. Ho solo un po' mani e piedi freddi, ma non particolarmente. Fino ad ora la febbre è rimasta intorno a 37.2-37.3 costantemente. (Di solito la mia temperatura è anche tra 35-36). Oggi a pranzo, con 36.9, avvertivo fastidi vari al collo, un senso di leggera spossatezza e mi dava fastidio muovere il collo. A letto, poi, mi ha cominciato a fare male un po' più intensamente con una specie di cefalea. Il dolore, per quanto non particolarmente intenso, mi ha impedito di prendere sonno facilmente perché in qualsiasi posizione mi mettessi, anche senza cuscino, mi sentivo tirare. Ad ogni modo la mobilità del collo è buona, posso muoverlo a destra e sinistra, farlo roteare, eseguire gli esercizi per la cervicale senza sforzo. Solo quando lo piego in avanti col mento che si avvicina al petto sento un po' tirare. Ho notato che sedendomi al pc la tensione diminuisce un po', così come se cambio posizione da steso per un po' si allevia. E' un sintomo particolare? Ho provato a vedere se mi desse fastidio la luce ma fissando la lampada sopra il mio letto non ho notato particolari fastidi. Solo che questa febbre costante, il mal di testa e il dolore al collo mi stanno facendo preoccupare. E' un principio di meningite? C'è da preoccuparsi con una febbre e sintomi di questo tipo? Potrebbe essere associato un problema cervicale? Pensavo di prendere un'aspirina ma non vorrei coprisse altri sintomi.... Grazie ancora e mi scusi. Conosco i limiti dei consulti online quindi non pretendo diagnosi. La mia ipocondria purtroppo non mi lascia in pace.
[#7] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
12% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Le ho già detto di star tranquillo...


Buona serata.