Utente 289XXX
Salve, ho 35 anni e da qualche mese "soffro" di extrasistole. Dopo una visita medica cardiologia, il cardiologo mi disse che si trattava di extrasistole sopra ventricolare che, a suo dire, sono le più "pericolose". Mi ha detto di fare un holter cardiaco, uno pressorio e un ecocardio....
In precedenza il mio medico mi aveva detto di non preoccuparti, perchè sono molto comuni e, siccome non voglio entrare nel tunnel dell'ipocondria, e mi sento bene fisicamente, non ho fatto nulla...
Durante la giornata non saprei dire quante ne sento, potrei dire una ventina o trenta.... A volte meno...
Pensate che io stia sbagliando a non approfondire?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Se di extrasistoli sopraventricolari si tratta può stare tranquilla....non sono affatto pericolose e forse c'è stato un fraintendimento con il suo cardiologo....se ha già fatto (come credo) un Ecocardiogramma non deve fare altro..
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 289XXX

Iscritto dal 2013
Grazie, dottore... In realtà mi pare che abbia detto sopraventricolari... Ma se invece ricordassi male io è fossero sotto ventricolari, mi dovrei preoccupare di più?
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Dipende....non in termini assoluti, ma comunque l'extrasistolia ventricolare và inquadrata nel contesto clinico-strumentale del paziente che ne è portatore...
Saluti