Utente 216XXX
Salve, sono un'infermiera da poco laureata,ho inserito degli annunci per svolgere assistenza domiciliare.
Mi ha contattato un uomo dicendomi che (per nessuna reale patologia) ha bisogno di fare enteroclismi con circa 2-3 litri di acqua due volte la settimana e che questo avrebbe giovato anche alla sua prostata perchè la pressione esercitata dal liquido gli sarebbe stata di beneficio. Mi ha inoltre chiesto se fossi in grado e se fossi disposta ad effettuare il massaggio prostatico.
Quello che chiedo è: c'è uno scopo di piacere in questo? E' possibile che nelle sue richieste ci sia un secondo fine? Ho cercato qualcosa in letteratura ma le correnti di pensiero sono contrastanti. Ringrazio anticipatamente per la risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,si sopravvive anche sena i massaggi prostatici...dinanzi ad un dubbio,motivato,rifiuterei la disponibilità Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

segua la saggia indicazione datale dal collega Izzo!

Qui la situazione è molto sospetta anche perché non sembra esserci alcuna motivazione clinica o reale patologia, ammesso che ce ne siano, che possa giustificare il suo eventuale intervento assistenziale .

Ancora un cordiale saluto.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

segua la saggia indicazione datale dal collega Izzo!

Qui la situazione è molto sospetta anche perché non sembra esserci alcuna motivazione clinica o reale patologia, ammesso che ce ne siano, che possa giustificare il suo eventuale intervento assistenziale .

Ancora un cordiale saluto.