Utente 290XXX
Andando a controllare le varie discussioni sulla fimosi serrata mi sono sorti dei dubbi che ora vi sottopongo: ho 18 anni e sono sessualmente attivo da 4, sebbene per me sia impossibile in qualsiasi maniera fare fuoriuscire anche solo una parte di glande. La sensibilità durante il rapporto non era molta anche in assenza di preservativo, mentre invece il dolore era parecchio elevato.
Quello che chiedo è dove vengono fatte le iniezioni per l'anestesia e la durata media del post-operazione, poiché mi pare di aver capito che non c'è altra soluzione.
Inoltre quali sono i rischi che si possono verificare se io decidessi di non sottopormi all'intervento? Ringrazio per la cortesia

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

l'anestesia locale di solito viene praticata alla base del pene.

I rischi, se non si decide per la procedura chirurgica correttiva, sono sostanzialmente legati agli esiti negativi di ripetute infiammazioni del glande e del prepuzio e, se il glande per caso dovesse fuoriuscire, al verificarsi di una parafimosi che richiede sempre un trattamento chirurgico d'urgenza.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 290XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per la cortese risposta, volevo inoltre chiedere se è possibile richiedere un'anestesia totale, poiché sono sempre stato terrorizzato in maniera piuttosto pesante dagli aghi e dalla chirurgia in generale...
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Tutto si può chiedere ma mi sembra non ragionevole praticare un'anestesia generale per un intervento di questa portata!

Ancora cordiali saluti.