Utente 290XXX
Buon giorno

Prima di tutto grazie per l'ottimo servizio che fornite!!

Vi espongo i miei dubbi/domande

Il mio andrologo mi ha dapprima prescritto il levitra 10 mg (che ho assunto con risultati tangibili) e successivamente il levitra orodispersibile per facilitarmi l'assunzione del farmaco anche in presenza di stomaco pieno.
La formulazione orodispersibile l'ho assunta 3 volte (sulla lingua, ma stomaco vuoto), mi ha dato un' erezione paragonabile a quella della formulazione chiamiamola "classica", ma mi ha anche dato mal di testa forte (cosa che con la formulazione "classica" succedeva in forma molto molto minore), invece la quarta e ultima assunzione è stata fatta sulla lingua, ma subito dopo mangiato, e in questo caso il mal di testa è stato appena percettibile, ma purtroppo anche l'erezione è stata molto meno forte.
A questo punto mi chiedo:

1) questa soluzione orodispersibile è veramente efficace a stomaco pieno? Oppure funziona bene, ma c'è una qualche spiegazione logica a ciò che mi è successo? (che io ovviamente non conosco e chiedo a voi)

2) l'andrologo mi ha detto che la formulazione "classica" è più efficace se presa lontano dai pasti poiché il cibo ne rallenta l'assorbimento, su questo punto vi chiedo, prendere la pastiglia 30 minuti prima di iniziare il pasto si può intendere un' assunzione lontano dai pasti? Cioè possono bastare 30 minuti, o conviene aumentare il tempo tra assunzione levitra e cibo?

Grazie infinite per le vostre risposte!!!
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
1) Il Levitra 10 mg orodispersibile è più rapidamente assorbito nel circolo sanguigno e quindi raggiunge la concetrazione efficace più rapidamente potendo poi determinare la comparsa più rapida ed intensa di effetti collaterali (se presenti). In effetti la assunzione di cibo non dovrebbe influire su questo tipo di formulazione, piuttosto si è visto che con le successive assunzione si ha un miglioramento dell'efficacia con riduzione dei possibili effetti collaterali.

2) La concentrazione del farmaco non orodispersibile nel sangue è uguale sia se assunta a stomaco pieno che a stomaco vuoto la differenza sta soprattutto nel tempo al raggiungimento della concentrazione massima efficace che è ovviamente maggiore a stomaco pieno.
[#2] dopo  
Utente 290XXX

Iscritto dal 2013
Buona sera dottore, e grazie mille per il suo consulto!

Se mi permette vorrei "approfittare" ancora una volta della sua gentilezza e competenza per chiederle un consiglio.

Il mio andrologo mi aveva detto che per evitare di avere un'assorbimento piu' lento a causa del cibo, mi conveniva aspettare 2 o 3 ore dopo la fine del pasto prima di assumere il levitra (non orodispersibile), ma se io avessi l'esigenza di avere un rapporto un'ora e mezza dopo la fine di un pasto avendo gia' raggiunto la piena efficacia del farmaco, potrebbe essere buono prenderlo 30 minuti prima dell'inizio del pasto? Basterebbe come tempo per assorbirla tutta ed esser quindi pronto?

Grazie ancora per l'attenzione e per la risposta!!
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Preferibile almeno un'ora prima del pasto.