Utente 171XXX
Inizio col dire che ho eseguito qualche settimana fa un esame oculistico dal quale è uscito che ho 10/10, e l'oculista mi ha suggerito degli occhiali per la stanchezza. Inoltre ho eseguito anche un EEG (sia in privazione di sonno e non) uscito negativo, perché è da un mese o poco più che soffro di attacchi di panico ed ansia.

Prima però, ero al computer ed improvvisamente non riuscivo a leggere bene delle cose, perché è come se vedessi un pallino davanti a me (soprattutto nell'occhio destro) che mi accecasse. Piano piano la cosa è andata a degenerare, vedevo tutta una striscia di "scintille" (la forma di un semicerchio) che mi accecava soprattutto la parte destra dell'occhio destro. Non so come definirle, vedevo tipo le formichine che si vedono quando la TV è guasta. Piano piano questa striscia si muoveva sempre più fuori dal campo visivo; per esempio, mentre all'inizio del fenomeno non riuscivo a leggere qualcosa che stava davanti a me, adesso se volevo guardare qualcosa davanti la vedevo bene, invece di lato non riuscivo a vedere bene le cose perché come "accecata" da questa striscia che si era spostata. Ho avuto l'impressione che si è tolta perché spostata fuori dal campo visivo. Adesso non ce l'ho più, il tutto è durato una mezz'oretta e mi è rimasta solo molta ansia. La prima volta che mi è successa una cosa simile è stata 2 anni fa e anche lì mi spaventai tantissimo. Da due anni a questa parte l'ho avuta 3 volte. Cosa può essere? A cosa è dovuto? Devo preoccuparmi? Ho paura che possa rivenirmi e non passare più, perché è davvero molto fastidioso.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
a mio parere ha avuto un episodio di EMICRANIA OFTALMICA
ne parli a lungo con il NEUROLOGO ed esegua ad ogni buon fine un campo visivo computerizzato