Utente 290XXX
Buona sera, oggi ho ritirato le analisi per un problema di sciatica e mal di schiena che mi porta a zoppicare e avere poca forza nelle gambe e sentirmi sempre stanca. Nella radiologia effettuata ce scritto:
esame eseguito con apparecchiatura a basso campo magnetico:0,4 tesla
Conservati l'allineamento del muro somatica posteriore e la fisiologica lordosi lombare.
A livello L5-S1 si osserva iniziale disidratazione del disco intervertebrale con rilievo di lieve protusione discale posteriore mediana-paramediana bilaterale che giunge a lambire la tasca radicolare di S1 bilateralmente.
Non si osservano ulteriori significative protusioni discali ai restanti livelli esaminati.
Nei limiti l'ampiezza del canale vertebrale.
Presenza di areola di alterato segnale in corrispondenza del metamero di L1, a ridosso della limitante somatica inferiore, caratterizzata da iperintensità di segnalenella sequenza T2 pesata con irregolari aree di iperintensità nella sequenza T1 e nella STIR, in prima ipotesi compatibile con emangioma.
Nei limiti l'altezza dei metameri vertebrali.
Al momento ho dolori nel bacino destro all'inizio della gamba (per intenderci a lato dei genitali).Questi problemi possono derivare anche dai due parti cesarei?Fino ad ora ho fatto solo massaggi alla schiena con buoni risultati, ma la gamba (sciatica) mi duole spesso e per questo ho deciso di fare questa risonanza.Cosa posso fare per cercare di risolvere questo problema?
Grazie in anticipo dei consigli.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Stella
32% attività
12% attualità
16% socialità
PADERNO DUGNANO (MI)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
Buongiorno,

i dolori da Lei riferiti, sciatalgia e cruraralgia (dolore inguinale), sono dolori di tipo neuropatico periferico e quindi il trattamento di elezione è una associazione di antiepilettici (gabapentin o pregabalin) e antidepressivi (amitriptilina o duloxetina).
Per quanto riguarda il dosaggio è bene che si rivolga ad uno specialista terapista del dolore che potrà inoltre valutare l'entità della ipostenia dell'arto che condiziona la "poca forza nelle gambe" e i difetti della deambulazione. Inoltre potrà valutare la necessità di altri esami e accertamenti specialistici. Infine non mi sembra probabile che i due pregressi cesarei possamo sostenere i dolori che Lei accusa

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 290XXX

Iscritto dal 2013
Grazie della risposta, nel mentre il mio medico mi ha dato la tachipirina 1000 per farmi calare il dolore e ho cominciato ad andare in palestra con un programma particolare per la schiena consigliato dal fisioterapista e già dopo le prime due settimane ho trovato un certo miglioramento e molto meno dolore.
Per curiosità perchè consiglia gli antidepressivi?
Secondo Lei potrei/dovrei fare altri esami particolari a parte la radiologia?Quali?
[#3] dopo  
Dr. Luigi Stella
32% attività
12% attualità
16% socialità
PADERNO DUGNANO (MI)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
Buonasera,

Gli antidepressivi non vengono utilizzati per la loro attività antidepressiva ma poichè riducono la eccitabilità delle strutture nervose e quindi il dolore neuropatico. La duloxetina ha come indicazioni non solo la depressione, ma anche il dolore neuropatico così come chiaramente indicato nella scheda tecnica del farmaco.
Potrebbe essere utile eseguire una elettromiografia per valutare la sofferenza delle strutture nervose coinvolte.

Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 290XXX

Iscritto dal 2013
Buona sera e grazie dell'immediatezza delle risposte, adesso prenoterò una elettromiografia e le faro' sapere l'esito.
Un grazie di cuore