Utente 290XXX
Salve, da quando sono piccola soffro di stipsi cronica, nonostante diverse visite e diverse terapie non ho risolto mai tale "problema", o meglio il mio corpo reagisce a terapie nuove ma dopo qualche mese non risponde più alla terapia, poichè si "abitua" al farmaco. Ho provato di tutto dai lassativi, ai fermenti lattici, l'ultima terapia era costituita da movicol e psyllogel megafermenti, anche questo tipo di terapia dopo qualche mese non ha avuto più alcun effetto. Ovviamente seguo un alimentazione quanto più equilibrata possibile, bevo 1.5-2 lt di acqua al giorno e faccio attività fisica. Nell'ultima visita mi è stato diagnosticato un rettocele di 2° grado e mi hanno detto che la mia stipsi è dovuta ad una contrazione dello sfintere, il mio primo problema è che non evacuo per 7/10 giorni e se non assumo lassativi. Potrebbe suggerirmi qualcosa che mi aiuti ad evacuare più volte durante la settimana che non crei un abitudine tale da non rispondere più alla terapia stessa? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, la sua stipsi deve essere studiata bene da un gastroenterologo per capire eventualmente la causa, perchè solo così si potrà instaurare una terapia più efficace. Il rettocele le è stato diagnosticato con una defecografia?e la contrazione dello sfintere con una manometria?
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 290XXX

Iscritto dal 2013
Salve, il rettocele con un ispezione, mentre la contrazione dello sfintere con una manometria durante l'esame quando veniva inviato "lo stimolo" e mi veniva chiesto di "spingere" il palloncino della sonda non muoveva di un mm, da quello che mi hanno spigato non è causata da problemi di metabolismo, anche perchè spesso mi capita che dopo aver fatto clismi o usato supposte di glicerina il giorno dopo sono punto e a capo "sento" la presenza di feci nell'ampolla ma non riesco defecare. L'ultima visita che ho fatto è stata a giugno 2012 dove il medico mi aveva impostato come terapia mangiare regolarmente frutta, bere e fare moviemento,assumere la mattina i fermenti lattici e la sera una bs di movicol, all'inzio è stata efficiente ero regolarissima tutti i giorni anche più volte al giorno ma dopo qualche mese non ha più funzionato. Grazie
Cordiali Saluti
[#3] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Allora è importante che lo specialista valuti anche una defecografia per capire se la sua possa essere una stipsi causata da defecazione ostruita.
Saluti.
[#4] dopo  
Utente 290XXX

Iscritto dal 2013
Si il medico mi aveva diagnosticato la "defecazione ostruttiva" e mi aveva prescritto quella terapia, non esistono altre alternative? Grazie
[#5] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Se la causa è una stipsi da defecazione ostruita, documentata con una defecografia, l'orientamento chirurgico è appropriato, perchè la terapia medica non potrà risolvere in maniera soddisfacente una stipsi determinata da un ostacolo alla espulsione fecale.
Saluti.