Utente 214XXX
Stimati dottori buon giorno,
come da oggetto vi.pongo un quesito, dal 2009 mi sono accorto di una crescente sete, che mi porta oggi a bere quasi 4 litri e mezzo di acqua al giorno. La senzazione di sete non è violenta, oltre a presentarsi normalmente durante i pasti, è sorda e presente durante tutta la giornata, benché non faccia attività fisica di sorta, dato il mio lavoro sedentario e il poco tempo che ho a disposizione. Ho avuto modo di far esercizio fisico, per quel che conta, ma la sete non è mutata molto.
Tendo ad accumulare grasso sull addome e ho entrambe le nonne diabetiche (insulinodipendenti) ma i miei genitori invece no.
Ho riferito tutto al mio.medico di base che non ha fatto una piega, ho la pressione perfetta e i battiti a 80. Glucosio a 95, creatinina a 0,75 e il colesterolo a 209. Il medico di base non ha ritenuto necessario fare altri esami, tuttavia bere cosí tanto non mi sembra proprio nella norma.
Grazie del tempo che vorrete dedicarmi

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

può sembrare eccessivo quanto beve durante la giornata...ma ha verificato con che frequenza e in che quantità urina?


Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 214XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dottore,
urino parecchio sia in frequenza che in quantità. Non ho misurato i litri, ma bevendone quattro e mezzo e non facendo attività fisica si parla di molto, tre litri penso, devo misurarli. Altro particolare su cui ho riflettuto, e le dico che non so se possa aver peso per farsi l idea della presenza di una patologia o meno, e` che negli ultimi due anni, ogni qual volta mangio dei dolci (capita di rado, anche se sono goloso per natura lo evito. Parliamo di gelato o brioches con confettura) avverto PUNTUALMENTE i seguenti sintomi (fastidiosi non altro): tachicardia, fiatone, sonnolenza, e abbastanza sete da bere unlitroi d acqua in una volta sola.
Sottolineo signori che non sono tipo psicologicamente influenzabile o ipocondriaco. Vi informo di qualcosa che penso possa servirvi.
Grazie mille ancora
[#3] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Gent. utente,

l'esclusione di cause patologiche comporta l'effetuazione di esami preliminari:

- curva glicemica ed insulinemica da carico di glucosio;

- verificare azotemia, creatinina, sodio, potassio, calcio, fosforo, emocromo con formula (prelievo venoso);

- esame urine con clearance della creatinina.


Questa prima indagine potrà già fornire delle utili indicazioni in merito alla Sua necessità di bere tanto.


Se vuole, mi aggiorni pure.


Cordiali saluti.


[#4] dopo  
Utente 214XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dottore,
In attesa dell appuntamento col mio medico, le confermo che ho controllato quanto urino nelle 24 ore, il risultato è stato per me scioccante, mi sono chiesto come ho fatto a non accorgermene prima.
Conducendo una giornata assolutamente nella norma io urino 5 litri e sette. Questo chiaramente vuol dire che oltre le 21 bottiglie da un litro e mezzo alla settimana che bevo, i liquidi contenuti nella molta frutta che mangio, devo forse considerare anche quelle volte che per fretta bevo qualche bicchiere dal lavello, avendo l acquedotto, quindi bevo più di quattro litri e mezzo, e senza far movimento.