Utente 290XXX
Salve, ho effettuato un test da sforzo con la seguente conclusione: test interrotto al carico di 90W per 2 minuti per esaurimento muscolare (84% fc max teorica per l'età). Dal carico di 60W progressivo sotto-ST in V4-V6 che raggiunge 1 mm ascendente in assenza in agor, persistenza di ST stirato nel recupero siano a R5. Non ottimale controllo dei valori pressorici. Si rimanda a cardiologo curante per eventuale indicazione Eco da sforzo o scintigrafia miocardica.
Il cardiologo mi ha sottoposto subito a coronarografia che però mostrava un albero coronarico esente da lesioni ateroclerotiche stenosanti, mi è stata diagnosticata quindi una verosimile angina da vasospasmo.
Faccio presente che mi capitano episodi di forti dolori toracici con senso di oppressione allo stomaco come se non avessi digerito.
Volevo un vostro parere a riguardo.
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Un angina da vasospasmo non si evidenzia certo con uno sforzo. Semmai potrebbe essere ipotizzabile una malattia dei piccoli vasi coronarici, che necessita comunque di una terapia idonea.
Ne parli con i suoi cardiologi
Arrivederci
cecchini
[#2] dopo  
Utente 290XXX

Iscritto dal 2013
Con che test si può diagnosticare?
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lo ha gia' diagnosticato, dal momento che parrebbe (ovviamente non ho visto il tracciato...) che lei abbia presentato segni di ischemia in assenza di stenosi coronariche alla coronarografia.
Una scintigrafuia miocardica da sforzo ptrebbe essere utile per un migliore inquadramento.
Arrivederci
cecchini
[#4] dopo  
Utente 290XXX

Iscritto dal 2013
Ok provvederò a eseguirla.
Ora sono in cura con Dilzene e cardioaspirina, se la diagnosi fosse, come prima detto,una malattia dei piccoli vasi coronarici, ho bisogno di un'altra cura?
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La terapia che sta attuando e' gia' molto indicata.
Arrivederci
cecchini
[#6] dopo  
Utente 290XXX

Iscritto dal 2013
Ok grazie mille.
Arrivederci