Utente 872XXX
Gentili Dottori,
Vi scrivo per mia madre.
Ha 60 anni e a ottobre è stata sottoposta a duodenocefalopancreasectomia.
A breve dovrà sottoporsi alla tc e in radiologia le hanno detto di fare la preparazione per pazienti allergici, infatti soffre di varie allergie.
Sul foglio che le hanno dato sono segnati 2 farmaci:
- PREDNISONE 25 mg (Deltacortene forte), 2 cpr il giorno prima dell'esame e 1 il giorno dell'esame
- CLORFENAMINA 4mg (Trimeton), 2 cpr il giorno prima dell'esame e 1 il giorno dell'esame
Il problema è che il Trimeton 4 mg risulta non più disponibile e in farmacia al posto ci hanno dato un altro antistaminico, il Formistin 10mg (Cetirizina dicloridrato) da assumere nelle stesse dosi (2+1).
Secondo Voi è una alternativa valida?Anche se la Clorfenamina è da 4 mg e Formistin da 10mg?
Vi ringrazio molto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Marcello Cilia
20% attività
0% attualità
8% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2010
Buongiorno, per prima cosa non spiega perché hanno consigliato la premedicazione, mamma é un allergica ? A cosa? Ha mai avuto reazioni avverse a MdC (mezzi di contrasto) ? É diabetica ? Assume beta bloccanti o ACE inibitori per l'ipertensione?
Il giudizio se premedicare o meno un paziente spetterebbe all'allergologo che può valutare e bilanciare rischi e benefici della premedicazione. Non me ne voglia il collega radiologo che la propone.
Secondo : la premedicazione é una pratica non sempre sufficiente a prevenire i rischi di reazione da MdC che oltrettutto é più spesso una reazione pseudoallergica da istaminoliberazione diretta da parte del contrasto. Inoltre i mdc a bassa osmolaritá hanno minor pericolo di ingenerare reazioni avverse.
Terzo: la premedicazione nello schema più diffuso da molto tempo e in tutta italia é : prednisone da 50 mg 2 cpr 13 , 7 e 1 ora prima+ trimeton fiale 1 fl i.m. 1 ora prima.
Quello da lei riferito è una delle tante rivisitazioni. Il trimeton fiale è ancora (nuovamente) reperibile. In passato abbiamo più volte sostituito trimeton con cetirizina senza sostanziali perdite di efficacia.
Rimane il fatto che un tale carico di steroidi necessita spesso anche di gastroprotezione se il paziente soffre di gastrite/ulcera.
Insomma il mio consiglio finale é di far valutare la cosa a uno specialista allergologo.
Spero di essere stato utile.
[#2] dopo  
Utente 872XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio Dottor Cilia per la spiegazione molto dettagliata.
Ci rivolgeremo a un allergologo, come consiglia.
Cordiali saluti.