Utente 489XXX
Buongiorno ho letto che è stato scoperto in america un vaccino per la cura del cancro al seno HER2-neu positivo,è ancora in fase sperimentale o c'è qualcosa di più, il vaccino può essere assunto anche dopo la terapia con herceptin,il vaccino può essere assunto per tutti i tumori al seno?Ci sarà una sperimentazione anche negli ospedali Italiani.Un vs giudizio su questa scoperta,in attesa di una vostra valutazione speriamo sia positiva,distinti saluti.(GRAZIE)
[#1] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
4% attualità
16% socialità
FURCI SICULO (ME)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Vi sono dati incoraggianti su molte molecole per la cura del tumore al seno, ma dobbiamo ancora pazientare per avere la conferma.
Come detto da anche da Brian Czerniecki dell'Università della Pennsylvania, primo autore della ricerca, " ... si tratta di risultati molto preliminari, che dimostrano per la prima volta come questo tipo di vaccinazione terapeutica può avere una significativa attività clinica contro alcuni tipi di tumore al seno...".
[#2] dopo  
Utente 489XXX

Iscritto dal 2007
Il vaccino,è registrato col nome Neuvax sarà sperimentato in studi clinici di fase 3 anche in ospedali Italiani, come fare per sapere in quali ospedali va fatta,(cosa significa fase 3)grazie,
[#3] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
4% attualità
16% socialità
FURCI SICULO (ME)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
La fase 3 permette il confronto tra il nuovo farmaco ed il farmaco (o l'associazione dei farmaci) standard per il trattamento di una determinata patologia.
[#4] dopo  
Utente 489XXX

Iscritto dal 2007
GRAZIE
[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Concordo con il collega.
Sul Neuvax il coordinatore della sperimentazione G. Peoples ha riscontrato, dopo 30 mesi di sperimentazione, che la risposta più efficace è pervenuta dalle donne che avevano una presenza minore di HER2 sulle cellule tumorali e su cui si è vista ridotta del 50% la mortalità. Mentre per le donne che hanno utilizzato questa cura semplicemente come vaccino hanno riscontrato un calo di presenze tumorali del 7%. Per la certificazione di questo vaccino bisognerà aspettare un’ulteriore fase di sperimentazione e l’ampliamento delle pazienti sulle quali verificarlo. Una cosa è certa: il Neuvax per ora apre piccole speranze.
[#6] dopo  
Utente 489XXX

Iscritto dal 2007
Grazie noi siamo sempre in attesa e con tanta speranza che un giorno non molto lontano questo male venga curato, come oggi viene curata una bronchita,scusate se vi chiediamo sempre notizie su nuovi farmaci,e nuove sperimentazioni, è la ns speranza saluti elisa.