Utente 290XXX
Salve dottore,

le vorrei brevemente esporre il mio caso,tre mesi fa sono arrivato in montagna x motivi di lavoro(è il settimo anno ormai) dopo venti gg ho accusato dei problemi all'apparato digerente,difficoltà digestive ma sopratutto meteorismo e flatulenza..ci tengo a precisare che ho cambiato repentinamente la mia dieta in montagna molta piu frutta e verdura,stavo cosi male da finire in ospedale con febbre a 40,dove mi hanno diagnostiucato gastrite in microcolelitiasi.ho fatto una cura ma siccome sono diffidente sono andato da un gastroenterologo..che mi ha diagnosticato..sindrome da colon irritabile.io cmq non ho mai sofferto ne di diarrea ne di stipsi,non ho nausea,ne vomito,ho dolori addominali..in bagno vado regolarmente quasi tutti i giorni,l'unica cosa che è cambiata sono le feci che sono marroncino chiaro e un po molli...ma dipende dai giorni,ho letto su internet che la montagna vista la sua ridotta pressione atmosferica può indurre meteorismo e flatulenza..ora le vorrei chiedere se piò essere solo un fattore ambientale o devo approffondire>???? il meteorismo è sempre presente...meno ma presente...mi può aiutare??

grazie e spero in una sua risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Il fattore ambientale c'entra veramente molto poco... Buona parte di ciò che racconta dipende invece dalla dieta: le feci cambiano colore e consistenza soprattutto in base a quello che si mangia. Del resto, considerata la giovane età e lo stress per il lavoro una Sindrome del Colon Irritabile è altamente probabile; direi certa dal momento che questo è anche ciò che le ha detto il Medico che ha potuto visitarla. Cerchi di rilassarsi il più possibile e allo stesso tempo di adottare una dieta regolare e senza eccessi; se poi il fenomeno delle flatulenze dovesse continuare può chiedere al suo Medico se non sia il caso di fare una cura antibiotica per ridurre la flora batterica intestinale, generalmente responsabile appunto della produzione di gas.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 290XXX

Iscritto dal 2013
salve dottore,

innanzitutto vorrei ringraziarla per aver risposto,poi vorrei chiederle alcune cose..ho fatto una cura di yovis x 20gg e di kaleidon x 15 che mi era stata prescritta dal gastroenterologo +obispax ma senza darmi grossi risultati...casualmente un mese fa mi è successo di prendere un antibiotico x 3 gg x un dolore al dente, x 10 gg non ho avuto nessun fastidio al colon,ne meteorismo ne flatulenza niente problemi digestivi..ora le volevo chiedere se è un caso o se può essere stato l'antibiotico?? vorrei chiederle se è normale in una sindrome da colon irritabile non soffrire di dolori addominali,ne di vomito ne di diarrea o di stipsi,le parlo francamente sono titubante sulla diagnosi fatta dal mio medico...anche perchè la visita è stata fatta al solo tatto senza esami piu specifici..il mio meteorismo è flatulenza può scaturire anche da altro??lunedi ho gli esami del sangue feci e urine..Grazie e Buona giornata.
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
La prescrizione dell'Obispax (uno psicofarmaco associato ad un antispastico) va nella direzione di ridurre la componente psicosomatica del colon irritabile: in genere sono farmaci che non mi trovano particolarmente d'accordo, ma quando è veramente necessaria ben venga anche questo tipo di terapia.
Per quanto riguarda gli altri farmaci abbiamo invece una contrapposizione: da una parte i probiotici (Yovis e Kaleidon), dall'altra gli antibiotici (quello che le ha prescritto il dentista). Poiché i primi agiscono in senso opposto ai secondi è evidente che prenderli contemporaneamente equivale a mettere in campo due "forze" uguali e contrarie. Si vuole aumentare la flora batterica intestinale per migliorare i processi digestivi? Servono i probiotici. Vogliamo invece ridurre questa flora batterica (che, come le dicevo, se è troppa può essere responsabile dell'iperproduzione di gas e quindi delle flatulenze)? Servono gli antibiotici. Per prima cosa dunque bisognerebbe capire qual'è lo scopo che si desidera ottenere: solo così si può decidere quale terapia seguire.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 290XXX

Iscritto dal 2013
Salve dottore guardi l'obispax mi e' servito a poco...cmq concordo con lei bisogna capire cosq si vuole curare..io vorrei solo eliminare il meteorismo e quindi la flatulenza ai minimi termini,che mi creda poco hanno a vedere con le combinazioni alimentari anche mangiando bene io ho problemi,quindi a me preme risolvere il meteorismo..perche'puo darsi che abbia il colon infiammato ma io accuso solo tale sintomo..non ho stipsi ne diarrea sono abbastanza regolare in bagno..non ho dolori addominali..ne nausea e vomito..che mi consiglia di fare???grazie per la disponibilita'e pazienza
[#5] dopo  
Utente 290XXX

Iscritto dal 2013
Dottore le spiego brevemente cosa mi capita...mangio a colazione e sto bene...ma a pranzo e a cena appena mangio mi si gonfia l addome...e x due ore dopo i pasti rutto sempre e ho meteorismo e flatulenza...ma la prima flatulenza avviene dopo neanke dieci minuti a volte anche primq di finire un pasto..non so davvero che fare..che mi consiglia???
[#6] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
La risposta alla sua domanda è già contenuta nella mia prima replica, quando le scrivevo che se "il fenomeno delle flatulenze dovesse continuare può chiedere al suo Medico se non sia il caso di fare una cura antibiotica per ridurre la flora batterica intestinale, generalmente responsabile appunto della produzione di gas".
Cordiali saluti
[#7] dopo  
Utente 290XXX

Iscritto dal 2013
Salve dottore,sono qui a riscriverle perche' non riesco a risolvere il problema, o meglio sono stato meglio x circa dieci gg accusando solo piccolezze oggi mi e'rivenuto il solito attacco di meteorismo e flatulenza sento un forte gonfiore alla pancia sul lato destro..tanto che quanfo premo e come se dentro entrasse qualcosa...ma non capisco cosa e'.. ma e quando jo questo gonfiore che ho.il meteorismo...ho fatto le analisi del sangue feci e urini..e tutto e'risyltato negativo...io non so piu che strada prendere puo'essere un intolleranza??grazie x la cordialita'che dimostra.
[#8] dopo  
Utente 290XXX

Iscritto dal 2013
Dottore vorrei essere piu preciso...in basso a destra sento propio una palla gonfia...che quando premo mi fq emmettere flatulenze...il gonfiore sparisce con le flatulenze...che rimedio posso prendere???
[#9] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Mi dispiace doverle ripetere ancora una volta quanto già le ho scritto, ma mi pare che possa essere l'unica soluzione: "può chiedere al suo Medico se non sia il caso di fare una cura antibiotica per ridurre la flora batterica intestinale, generalmente responsabile appunto della produzione di gas".
Cordiali saluti