Utente 209XXX
Salve,
ho 34 anni e sto vivendo una relazione con un altro uomo. Siamo ai primi incontri e malgrado lui mi piaccia molto.. non riesco ad eiaculare, pur avendo una erezione normale.
Lui ci è rimasto male e questo mi spiace e mi blocca ancora di piu (che lui stia li ad aspettare che io eiaculi)

C'è da dire che pur in età avanzata sono alle prime esperienze e sono molto teso (ansioso gia di carattere)ho paura di deludere il partner....Non riesco ad 'abbandonarmi' completamente agli istinti...

Per ora i nostri rapporti si limitano a masturbazione reciproca assieme alle normali effusioni. Io sono molto preso da lui, mi piace ma proprio non riesco ed eiaculare, sapere poi che lui aspetta il momento.. mi rende ancora piu nervoso e questo peggiora tutto.

Aggiungo che soffro di una leggera fimosi e che una masturbazione troppo lunga nella durata mi causa irritazione e quindi non mi impedisce ancora di piu di perdere il controllo e rilassarmi...

(Quando mi masturbo da solo non ho problemi di sorta ed eiaculo anche relativamente presto).

Spero e credo di riuscire a migliorare prendendo maggiore confidenza con il partner, entrando in una normalità di coppia a me pressochè sconosciuta sino ad oggi... però non è detto che lui mi aspetti.....

Cosa posso fare?

Grazie anticipate per le risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,va da se che la componente psicologica e l'inesperienza giuochi un ruolo centrale nel disagio sessuale riferito ma,parimenti,il dato clinico relativo alla non completa evaginazione del prepuzio sul glande con fenomeni di irritazione locale consigliano una visita specialistica.Altro,da questa postazione telematica,sarebbe frutto di un esercizio di fantasia.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette e precise indicazioni già ricevute dal collega Izzo, che mi ha preceduto, se desidera avere altre informazioni su questa particolare disfunzione sessuale, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo sempre pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/228-rapporto-tarda-finire-impotenza-eiaculatoria-fare.html .

Un cordiale saluto.