Utente 291XXX
Salve,da 6 giorni soffro di dolore nella zona del basso ventre a destra, che talvolta si irradia nell'addome (divenendo crampiforme) o causa fitte nella regione lombare destra. Mercoledì 13/01 al PS sono stata sottoposta a esami del sangue,ecografia,visita ginecologica e chirurgica senza risultati chiari. I globuli bianchi sono 4.50 migl/mmc (neutrofili 56.2%) e la PCR 0.50. Il ginecologo dice di non poter escludere dolori legati al ciclo ovarico,vista la presenza di follicolo proprio nell'ovaio destro,tuttavia ho sofferto in passato di crisi ovariche e il dolore era diverso,più "profondo" e meno localizzato. Il chirurgo,infine,ha scritto sul referto "addome piano trattabile,dolorabile in periombelicale destra senza difesa, no indicazioni chirurgiche urgenti. Da rivedere al bisogno."
Al momento il dolore è persistente e continuo e l'addome mi pare più rigido di qualche giorno fa, con nausea intermittente e inappetenza. Dovrei tornare al pronto soccorso? È possibile che un'appendice sia infiammata,anche lievemente, con globuli bianchi e PCR nella norma?
Pur riconoscendo l'importanza dell'esame clinico per la diagnosi di tale patologia e la conseguente difficoltà di un consulto a distanza, spero di poter avere un vostro parere. Grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
come da Lei stessa evidenziato la valutazione di un quadro di sospetta appendicite, soprattutto in una giovane donna, è già talvolta difficile anche in presenza di elementi clinici riscontrabili dal vivo. La negatività degli indici ematochimici non sempre rappresenra un elemento affidabile.
La persistenza dei singomi potrebbe consigliare un controllo quanto meno del suo Medico che curante.