Utente 656XXX
buongiorno, sono un ragazzo di 20 anni che non ha rapporti sessuali occasionali e tantomeno "a rischio"...mi sono accorto che è dall'inizio della sviluppo che ho la pelle alla base del glande con delle piccole icrespature bianche,diciamo a fianco del "filetto" di tessuto che collega il glande alla base...questa pelle bianca sembra secca e mi sembra più o meno visibile a periodi...non mi provoca nè pruprito nè dolore,ma esteticamente è fastidiosa...c'è qualcosa che posso fare?si tratta solamente della mia conformazione oppure è un fungo? ( col passare degli anni è leggermente aumentata)
ringrazio anticipatamente per la risposta...cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,
da quello che ci scrive purtroppo è difficile capire se la sua situazione "anatomica" sia fisiologica o no . La sola cosa ragionevole che possiamo dirle è che solo una valutazione in diretta da parte di uno specialialista potrà risolvere i suoi "dubbi".
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#2] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Certamente non si tratta di un fungo, ma è molto difficile dire di cosa si tratta senza visitarla. Questa può essere l'occasione per effettuare una visita andrologica. Come le ragazze vanno dal ginecologo è giusto che anche i ragazzi vadano dall'andrologo per una visita che possa accertare che non esistano problemi anatomici o funzionali a carico dell'apparato riproduttivo e per chiarire tutti quei dubbi che normalmnete insorgono dopo la pubertà ( meglio non aspettare a 21 anni , ma non è mai troppo tardi !! )

Un cordiale saluto
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
è difficiel dirlo senza vedere di persona
meglio una visita uro-andrologica che può tranquillizzarla
[#4] dopo  
Utente 656XXX

Iscritto dal 2008
grazie...allora provvederò ad effettuare una visita per rassicurarmi...vi ringranzio per la vostra disponibilità!
[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Queste domande, gentile utente, pongono quindi il nostro ulteriore consiglio di effettuare la visita con il Venereologo (che è la figura professionale esperta di cute e mucose genitali) : una visita chiarirà tutti i dubbi, inestricabili da tal sede.

cari saluti