Utente 245XXX
salve! in data odierna per pulire i mobili ho utilizzato un detergente da me acquistato poichè igienizzante!
sull'etichetta si raccomanda di versarlo sulle superfici da lavare e passarlo con un panno umido senza suggerire un eventuale risciacquo. negli ingredenti non figura niente di preoccupante, almeno sull'etichetta di tale prodotto!
effettuando una ricerca in internet scopro dalla scheda di sicurezza di tale prodotto che contiene al 5/7% propan-2-olo (alcol isopropilico),
e al 3/5% 2-butossietanolo.
ho usato il detergente senza indossare guanti e l'ho passato sulle superfici senza poi risciacquare.
ci sono dei rischi per la mia salute? ho letto cose preoccupanti riguardo al 2-butossietanolo.
grazie di cuore a chi voglia rispondermi
[#1] dopo  
Dr. Piero Alessandro Casonato
28% attività
0% attualità
16% socialità
()
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
I prodotti chimici sono etichettati in base alle caratteristiche. Se il prodotto fosse tossico o nocivo o irritante,magari per vie respiratorie ,per contatto ecc., sarebbe indicato in etichetta e ci sarebbe l'indicazione dei dispositivi di protezione da utilizzare: guanti ,maschera,occhiali di protezione e quant'altro.

Nel suo caso l'inconveniente che può verificarsi più frequentemente è una dermatite , anche detta detritiva,che si verifica per contatti ripetuti con sostanze irritanti.

Se non è successo niente il problema si ferma lì. La prossima volta si metta i guanti .
cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 245XXX

Iscritto dal 2012
grazie per la risposta!!
in questo caso mi preoccupava la differenza tra l'etichetta sul flacone e la scheda di sicurezza del prodotto!!
avrei un altro quesito, quando si utilizza l'alcool denaturato per le pulizie, c'è pericolo di inalarlo oppure l'inalazione si riferisce ad eventuali vapori liberati, ad esempio, per combustione?
cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Piero Alessandro Casonato
28% attività
0% attualità
16% socialità
()
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
L'alcool è un prodotto "volatile ", cioè ,per dirla in modo semplice,tende a produrre vapori .Anche in assenza di combustioni.

Se lo utilizza in un ambiente ristretto e poco arieggiato ne inalerà i vapori. Forse potrà ubriacarsi .Non credo possano esserci altri problemi.

Con alcuni tipi di alcool denaturato l'ingestione potrebbe causare problemi.

L'alcool etilico, almeno in italia,rientra tra gli alimenti, è detto anche alcool a buongusto. Si può ottenere da un'infinità di prodotti : dalle patate, dalle vinacce,anche dai rifiuti fermentabili. Considerato che l'alcool a buongusto è soggetto ad elevata imposta governativa, l'alcool da utilizzare per altri usi,tipo pulizie, viene denaturato con prodotti vari per evitarne l'uso alimentare ( come bevanda ) .

Cordiali Saluti