Utente 291XXX
Buona sera Dottori, scrivo su questo forum per avere dei chiarimenti in merito all'esito del mi spermiogramma eseguito qualche giorno fa.
Premetto che sono reduce da testicolo ritenuto sx "messo a posto" all'età di quattro anni, varicocele di 3° grado operato nel 2002 sx e spermiogrammi da risultati pietosi come si eince dal'ultimo peggiorato nell'arco di un'anno.

Colore: BIANCO PERLACEO
Odore: SUI GENERIS
Torbidità: LATTESCENTE
Volume: 3 ml
Viscosità. NORMALE
Ph: 8,5
Grado attività cinetica: _________________
Nemaspermi: MARCATA OLIGOASTENOSPERMIA
Leucociti: DIVERSI
Emazie: NUMEROSE
Forme normali: ________________--

Come interpretate lo stesso? i leucociti ed emazie, cosa che non risultavano nei vecchi esiti, sono preoccupanti e cosa comportano? La prima cosa che mi viene in mente è quella di fare una visita andrologica ma ad oggi non ho nessun riferimento nella mia zona. Sareste indicarmene qualcuno?
Ringrazio anticipatamente per l'attenzione coloro che risponderanno all'inserzione cordialmente saluto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

le dico subito che sulla questione "indicare un collega" questa non è la sede per una informazione così particolare e non di interesse generale.

Questo quesito è bene porlo, in prima battuta, al suo medico di fiducia e poi comunque, in altre sezioni del nostro sito, può sempre trovare un aiuto più mirato alla sua domanda.

Detto questo poi quello che ci scrive potrebbe far pensare anche ad una possibile infiammazione delle vie uro-seminali ma qui la diagnosi finale solo il suo andrologo di riferimento gliela potrà fare.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 291XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per celerità della risposta nonostante ieri fosse domenica, la mia richiesta era quella di trovare una persona di riferimento e saperlo attraverso la mail personale e non per via pubblica.
Volevo comunque una delucidazione in merito all'esito ed in particolare: c'e un rapporto tra la mancanza di spermatozoi e l'ipotetica infiammazione? si potrebbe trattare di varicocele?
Ringrazio di nuovo per l'attenzione e saluto cordialmente.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

una "ipotetica infiammazione" non ci dà alcuna indicazione e correlazione clinica precisa ed un varicocele deve essere sempre diagnosticato da esperto andrologo od urologo.

Se desidera poi avere informazioni più dettagliate su questo particolare ma complesso tema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo da me pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html .

Un cordiale saluto.