Utente 591XXX
Salve gentili Dottori,
volevo chiedervi questo: quando ho il pene in erezione il glande diventa di colore viola, anzichè rosa che è il colore normale che ha quando il pene è flaccido. Credo, forse, che si tratti dell'effetto "laccio emostatico" dovuto al prepuzio che stringe leggermente sotto la corona. Per cui volevo sapere se corro qualche rischio, e di quale natura, oppure se è un fatto normale che posso continuare a tenermi per tutta la vita. A me non dà alcun fastidio questo colore viola, non mi sembra influire in modo importante sulla fisiologia, dato che l'erezione la mantengo per molti minuti senza problemi e senza dolore in nessun punto, e l'eiaculazione avviene in maniera del tutto regolare. Quindi io starei benissimo così, diciamo che è solo una questione di colore del glande. Devo ancora fare la mia prima visita dall'andrologo, lo so. Intanto, però, voi che ne pensate della mia situazione?
Grazie per la cortesia, cordiali saluti.
Santo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,se non ha fastidi in corso di erezione ed é arrivato a 31 anni con un "glande viola" senza problemi,conviva con lui in serenità.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
potrebbe anche rientrare nella norma
merita una visita andrologica per escludere una minima fimosi visto quello che descirve come laccio emostatico
[#3] dopo  
Utente 591XXX

Iscritto dal 2008
Vi ringrazio Dottori. In realtà ho detto effetto "laccio emostatico" così, tanto per dire. Mi sembra infatti di aver letto che il "laccio emostatico" causato dal prepuzio che stringe il glande sia un infortunio molto grave, che richieda addirittura il ricovero urgente al pronto soccorso, no? Io invece in 31 anni non ho mai avuto alcun fastidio, comunque andrò sicuramente dall'andrologo a parlargli del mio glande violaceo. Immagino però che l'andrologo dovrà valutare lo stato del mio glande mentre ho il pene in erezione, bè insomma speriamo che io ce la faccia!
Di nuovo grazie per la gentilezza.
Santo