Utente 346XXX
Salve ho scritto diverse volte ma per altre cose.Da anni sto combattendo con diverse sintomatologie e gli esami del sangue hanno sempre qualcosa che non va.
Sono stata dal neurologo, reumatologo,immunologo,psicologo, ematologo. Ma ognuno mi manda dall'altro. Ho la tiroidite di Haschimoto e prendo ogni giorno 100g di eutirox, ho gli anticorpi positivi anticardiolipina igg anche se ultimamente sono negativi, in piu ho da due anni le immunoglobuline igg e igm alterate e le proteine un po piu alte. Adesso accuso capogiri e una forte stanchezza!!
Gli esami del sangue ultimi fatti il 10/12/2012
F-T3 3.83. 1.80-4.20
F-T4 1.73. 0,80-1,90
TSH 0,123. 0,400-4000
Abtg. <20. O-40
AbTPO 202. 0- 35

Ves 18. <30
proteine totali 8,9. 6,3-8,3
Immunoglobuline IGG 1697. 700-1600
Immunoglobulinr IGA 352. 70-400
Immunoglobuline IGM 365. 40-230

Gamma proteine 1.73. 0,60-1.20
Albumina proteine 5.14. 4.30-5.10
Albumina% 57.8. 60- 71
Beta 1 0.40-0.60. 0.68
PCR. 0.8. 0.0-1.0
Catene Kappa e Lambda urine
Kappa 7.9. 0.0 -7.1
Lambda < 3.63. 00-3.9
Catene Kappa e lambda siero
Kappa 419. 200-440
Lambda 294. 110-240
Rapporto K/L siero 1.43. 1.35-2.65

Ferritina 17.2. 5.00-148
Ca 15.3 45.2. <36.5
Ana presenti 1:160 pattern granulare
Ena 0.2. < 0.7 negativo
Anticardiolipina IGG 1.6. < 10 assenti
Anticardiolipina IGM 4.2. <10 assenti



gli ana non li avevo mai avuti positivi, e il pcr sempre bassissimo e le catene le altre volte erano completamente negative. Ora sono terrorizzata ho 32 anni non so a chi rivolgermi ho un bimbo di 5 anni.. Sono disperata!!!
Da chi posso andare. Acagliari non so piu a chi rivolgermi.
Ho paura che sia qualcsa di grave.
Addirittura negli scorsi esami ho le igg del virus eipsten barr altissimi ma da anni ormai.
Gentilissimi dottori, mi scuso per il disturbo ma sono davvero preoccupata, per questi esami sfasati l endocrinologo mi ha prescritto visita ematologica con detto che era meglio togliere sospetto su mieloma o patologia autoimmune.. oltretutto sono stata dal neurologo 3 settimane fa per vertigini costanti ma mi è' sembrato molto superficiale dicendo che potrebbe essere ansia, ma mi sono fatta prescrivere la rm alla testa.. Adesso vi spiego che ho da 2 settimane sono intollerante ai rumori alle orecchie e mi partono tipo scosse o brividi e le sento che si tappano .. Mi da fastidio sono al palato!! Non posso parlare al telefono che mi parte questa sensazione!!! Nn c e la faccio più mi parte pure dalla base della nuca.. Oggi ho preso 2 pastigliette di bentalan e poi gocce di en ma niente!! Sempre peggio!! Ho il terrore di avere qualcosa in testa.. La risonanza c e l ho il 23 febbraio ma senza contrasto!!! Mi viene da tapparmi le orecchie .. Sembra che mi saltino i nervi del palato e della deglutizione .. Sto andando avanti con en
[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
LAURIA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gent.ma Utente, capisco la sua preoccupazione ed ansia. Talvolta sono presenti più fattori che causano un malessere diffuso non soltanto del corpo ,ma anche della mente e talvolta si passa da una visita specialistica ad un'altra,senza trovare "soddisfazione".Ha avuto una patologia autoimmune che è la tiroidite di Hashimoto, che ha causato problemi in passato ed ora è in terapia sostitutiva con eutirox, ad un dosaggio che sembra,dalle analisi mostrate, in buon "compenso". Non possiamo ancora parlare di un altro tipo di patologia autoimmune,anche se sono qualche volta associate a quella tiroidea.La positività agli ANA è spesso aspecifica, se isolata. La presenza di catene leggere, è per questi valori,anch'essa non dirimente perchè non specifica.Non dimentichiamo che la tiroidite ha la tendenza ad una risoluzione con il tempo, ma possono rimanere dei valori (autoanticorpi) di poco superiori alla norma per molto tempo,ma senza dare problematiche importanti.Talvolta anche la positività ad un virus,con titolo anticorpale alto,può provocare alterazioni del tipo riportate. E' giusto ,però, sottoporsi ad esami più approfonditi consultando uno specialista ematologo,che le dirà con maggiore precisione l'eventuale iter diagnostico da effettuare,oppure le dirà di controllare nel tempo questi valori. Per quanto riguarda gli altri sintomi, possono essere passeggeri e non dovuti al suo precedente problema ( otite,labirintite,pregressa influenza...).Importante è uno stile di vita sano,non solo alimentare,ma anche dal punto di vista dell'attività fisica, di interessi ecc.

Le invio cordiali saluti e rimango a sua disposizione.
[#2] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2007
I risultati degli esami ematologici sono stati lieve ipergammaglobulinemia policlonale .
Da un mese all incirca accerto un dolore sotto l orecchio destro che arriva fino alla nuca e dietro gola , non fa nemmeno a toccarmi . Per l ottorino dolore di origine reumatica ho fatto pure l ecografia parotidea e ho dei linfonodi di un cm. Sono preoccupata perché ho paura che sia linfoma . Ho dolore al collo anche quando apro la bocca per controllarmi la tonsilla sinistra che da mesi ha una cripta che si riempie sistematicamente . Sono stata da immunologo ma mi ha snobbato per tutti gli esami fatti eppure e' il migliore della mia città come importanza intendo.. Sono veramente stufa di stare male e nn essere presa sul serio.
[#3] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
LAURIA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gent.ma Utente,
non pensi al linfoma,non abbiamo alcun elemento ( dopo visite specilistiche,analisi..) per avere un tale sospetto.
Una linfoadenopatia evidente ( linfonodi ingrossati) non è (solo) segno di un coinvolgimento neoplastico essendo spesso un segno aspecifico, dovuto ad altre cause "più semplici".Otite,carie dentarie,colpi di freddo,influenza,faringo-tonsilliti....possono far "ingrossare" i linfonodi anche in alcuni distretti e non in altri.
Il problema alla tonsilla può essere risolto con terapia specifica.

Cordialmente
Oreste Pascucci
[#4] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2007
Ma 1 cm i linfonodi come sono? Potrebbero essere loro a causarmi questo? Grazie per la risposta dottore
[#5] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
LAURIA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,
i linfonodi rispondono con un aumento di dimensioni a problemi differenti: infiammatori, infettivi (virali,batterici...), è nella loro natura. Abbiamo un problema alle tonsille,una pregressa tiroidite ed una positività ancora presente all'EB (ormai da anni...).Con molta probabilità si dovrà risolvere il problema tonsillare e poi controllare il problema di base,ma con controlli di routine,come ha sempre fatto.

Cordiali saluti

Oreste Pascucci
[#6] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2007
Anche la tiroide? Ma quindi sono ingrossati? Allora e' dal 2008 che ho scoperto questi valori del virus epstein barr che sono pure aumentati.. Come e' possibile ? Sono passati 5 anni e oltretutto non mi sono resa conto nemmeno di avere passato mono nucleosi.
Ma secondo lei potrebbe essere per via di questa iperglobulinemia policlonale ? A me tutto riporta a cose più gravi. Questo dolore nn mi passa. Alla tonsilla non ho una placca ma una cripta da 6 mesi e l ottorino ha detto che nn e' nulla mah..,
[#7] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2007
Dottore mi scusi il disturbo. Sono negli stati uniti per un viaggio e mi è' aumentato sto dolore che dal fondo dell orecchio arriva fino alla tonsilla mi prende tutta la parte sinistra fino all occhio nn riesco nemmeno ad aprire bene la bocca. Sono preoccupata sto prendendo cefodox già perché ero mezzo influenzata e in più oggi bentalan 1 mg., ma cosa può essere? Sono pure lontano da casa e nn ho nemmeno gocce