Utente 705XXX
Salve sono una ragazza di 25 anni, a pranzo io e mia mamma abbiamo mangiato gli asparagi sott'olio, in piccole quantità perchè dopo che ci siamo accorte che erano mollicci li abbiamo buttati. Gli asparagi sono stati inizialmenti cotti in acqua e aceto e poi messi nell'olio. Il barattolo, simile a quelli della maionese, non era gonfio. Mia mamma pensa che gli asparagi fossero molli perchè sono stati preparati 2 anni fà. Potrebbero esserci rischi di botulismo?
[#1] dopo  
Dr. Marco Blandamura
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,

effettivamente c'è la possibilità che il cibo da lei assunto potesse risultare in qualche modo infetto.
Il mio consiglio può essere semplicemente di tenere le "orecchie drizzate":se nei prossimi giorni dovesse avvertire dei sintomi ( febbre, nausea o similari ), si rivolga subito al suo medico di base esponendogli il problema.


Cordiali saluti,
[#2] dopo  
Utente 705XXX

Iscritto dal 2008
mamma che ansia...per adesso nessun sintomo..comunque grazie mille dottore,
[#3] dopo  
Utente 705XXX

Iscritto dal 2008
Buonasera dottore, ho dimenticato di chiederle una cosa, ma per quanti giorni devo stare attenta ai sintomi???
[#4] dopo  
Dr. Marco Blandamura
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2013
se entro un paio di giorni non accusa alcun malore credo si possa stare tranquilli
In tutti i casi, le consiglio di vivere la cosa con tranquillità: la quantità di cibo assunta a quanto mi dice è stata minima.

cordialità
[#5] dopo  
Utente 705XXX

Iscritto dal 2008
Mi scusi dottore, ma sono una ragazza un pò ansiosa.In effetti avrò mangiato 2-3 cucchiai poi come le ho detto l'abbiamo buttati. Oggi ho misurato la temperatura è due volte l'avevo 36.5, l'ho misurata nuovamente verso le 21.30 e l'avevo a 36.9. Aspetterò domani, cercando di stare il più tranquillo possibile.
[#6] dopo  
Dr. Marco Blandamura
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2013
Se arrivati a quest'oggi non avverte ancora sintomi di sorta, diventa molto più probabile pensare che le eventuali tossine siano state espulse dal corpo piuttosto che ci sia un infezione in atto.

A questo punto ( e sulla base dei dati che ci ha voluto fornire ) , ritengo che possa stare tranquilla: tutt'al più, se ne sente il bisogno per essere più tranquilla, consulti il suo medico di base per vedere se ritiene necessari degli accertamenti.

Cordialità,
[#7] dopo  
Utente 705XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille dottore per il suo aiuto.. ad oggi non ho avuto nessun sintomo, infatti mi sento molto più tranquilla. Non penso di andare dal mio medico base, poi se noterò qualche sintomo in particolare allora andrò. Grazie ancora per la sua gentilezza dottore, mi è stato di grande aiuto.
Buona giornata.