Utente 291XXX
Salve,sono un ragazzo di 18 anni e vorrei esporvi un mio dubbio o meglio,una mia preoccupazione prima di allertare i miei e farli muovere per una visita mirata.Recentemente mi sono informato sui vari tipi di malattie e disfunzioni che un uomo può avere al proprio pene,fra le tante ho trovato due che mi sento di dire riguardavano,poiché leggendo ho notato che le particolarità descritte erano paragonabili a ció che io sospetto di avere:una fumosi e una micosi.Tuttavia vorrei dei chiarimenti e dei consigli i quali:ho delle "macchie" bianche sul glande,non so se si trovano anche nella corona e alla base poiché la cosa si riallaccia al mio secondo sospetto di avere una fumosi:infatti la pelle scorre scoprendo il glande soltanto a pene flaccido,ma comunque non andando molto oltre,anch'io poi NON ho voluto forzare per paura che si evolvesse in una parafimosi,cosa che mi allarma enormemente.A pene eretto comunque,non riesco a scoprire il glande.Da ció che ho descritto,mi sapreste dire se le mie supposizioni sono errate o meno e vi chiederei anche di descrivermi in modo accurato le patologie,se é questo il termine adatto,da me elencate.Inoltre se non ricordo male in età di circa 13-14 avevo stessi 'sintomi',ma ai tempi ero un ragazzo incosciente,la mia ulteriore domanda a proposito è se gli effetti descritti si mostrano sia durante la pubertà che durante l'età adulta?
Mi scuso in anticipo di errori ortografici e/o di aver sbagliato categoria,essendo con il cellulare mi risultano poco chiare alcune cose.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

dalla sua descrizione sembrerebbe trattarsi di una fimosi non serrata e cioè l'impossibilità del prepuzio di scoprire il glande in erezione, mentre a pene flaccido la situazione è dubbia e comunque il prepuzio sembra faccia fatica a scoprire completamente il glande, infatti tale situazione non permette di eseguire una corretta pulizia dello stesso glande con possibilità di infezioni superficiali.

un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 291XXX

Iscritto dal 2013
Ringrazio innanzitutto per la rapidità nel rispondere,e procedo dicendole che mi ha chiarito un concetto fondamentale per me.Provvederò il più presto possibile a farmi visitare prima dal mio medico poi se necessario da uno specialista.In ogni caso,mi potrebbe descrivere in genere quali infezioni potrei avere ed eventualmente una cura?(Cosa che ovviamente,chiederò anche al mio medico.)
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Prego e sono contento che abbia chiarito alcuni suoi dubbi, tuttavia non è possibile da questa postazione stabilire di cosa si tratta e quindi rimando al suo medico ed eventualmente allo specialista.

Ancora cordialità
[#4] dopo  
Utente 291XXX

Iscritto dal 2013
Ringrazio ulteriormente per la disponibilità e per la rapidità con cui questo mio dubbio e queste mie preoccupazione,siano state chiarite in modo semplice e rapido,finalmente un chiarimento semplice e da un soggetto del quale se ne intende.
Spero al più presto di fare una visita e accertare tali condizioni e se necessario,porvi rimedio.
Cordiali Saluti.
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Prego e se necessario siamo adisposizione per ulteriori chiarimenti.

Cordialità