Utente 576XXX
Gent.mi dottori,gradirei un vostro parere su di un problema riscontratomi dal dentista.
Dall'ultima visita,dopo avere effettuato la pulizia, come ogni anno,dovendo tornare x un controllo a distanza di pochi giorni,con sua e mia grande sorpresa,ha notato che i miei denti,erano tornati come prima(tartaro e macchie come non avessero subito alcun trattamento).
Premetto,non fumo e non ho mai fumato,bevo solo caffe'e te al mattino.
Ora mi chiedo,e'possibile che la causa di questa assorbimento o porosita' da parte dello smalto,sia stato provocato stupidamente e involontariamente da me,avendo usato quei trattamenti sbiancanti(con luce)pubblicizzati in televisione.
Ora,cosa posso fare x risolvere questo problema in maniera definitiva e non troppo costosa,visto che non posso fare la pulizia tutti i giorni.
Esiste qualche cura da fare anche per via orale per ridare la naturale struttura allo smalto.
Un grazie anticipato,da parte mia,a chiunque di Voi mi risponda.
Non utilizzero' piu' prodotti televisivi al solo scopo di risparmiare tempo e denaro,la lezione mi e' bastata.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Paziente,
mi piacerebbe conoscere il tipo di trattamento sbiancante pubblicizzato in tv e da lei usato.
Il tartaro difficilmente si riforma dopo pochi giorni, penso si tratti di accumulo di placca;quanto alle macchie,possono riformarsi se la struttura dello smalto è stata danneggiata cioè se ci sono microfratture, porosità, che possono formarsi anche con terapie sbiancanti professionali o domiciliari aggressive, non surrogate da una successiva applicazione di gel a base di fluoro, che viene usato anche per la sua funzione desensibilizzante.
Le consiglio una terapia sbiancante professionale,eseguita in studio dal medico,che potrà valutare la struttura dello smalto e quindi il materiale e l'iter giusto da seguire.
Le sconsiglio dentifrici sbiancanti,che promettono meraviglie ma lesionano in realtà soltanto la superficie dello smalto assottigliandola, al limite usi un dentifrico a base di fluoro per cercare di proteggere la superficie dello smalto
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Caro Utente, se si trattano come penso di macchie esogene le consiglio:
Smacchiamento (non sbiancamento!) e trattamento topico immediato di fluoro e domiciliare con dentifrici ad hoc (in commercio c'è ne sono diversi). Per un pò di tempo cerchi di evitare assunzioni di sostanze che tendono a "colorare " i denti, tipo caffè, tè, liquirizia, cioccolata, vino rosso ecc.
A presto
[#3] dopo  
Utente 576XXX

Iscritto dal 2008
Gent.mi Dottori,
scusatemi ma il computer si e' rotto e solo ora posso ringraziarvi per la disponibilita' dimostratami. Il nome del trattamento da me effettuato e' "VELFORM SMILE'