Utente 291XXX
Buongiorno, mercoledì 13 febbraio mi sono sottoposta ad un intervento di impianto dentale di un dente nella parte superiore destra. Dopo due giorni è cominciato il dolore e mi sono gonfiata, ossia si è creata una specie di palla tra il labbro superiore e il naso. Sono in cura con antibiotico e oki. Purtroppo ad oggi continuo ad essere gonfia e ad avere dolore che si placca solo quando assumo una bustina di oki per poi ricomparire appena finisce l'effetto.Mi sono recata ieri dal mio medico dentista che dice che potrebbe essersi formato un ematoma in seguito all'interno che si riassorbirà nel giro di qualche giorno ma a distanza di quasi una settimana io continuo ad essere gonfia e ad avvertire dolore. Il mio dentista dice che non ci sono segni di infezione e il dente e l'impianto è a posto. Giovedì andro per togliere i punti.Volevo sapere se tutto questo è normale o se possa essere qualcosa di piu' grave. Grazie, cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Paolo De Carli
28% attività
0% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Gentile Paziente,

per rispondere correttamente alla sua domanda è necessaria una visita clinica e almeno una radiografia endorale.

I segni clinici dell'infiammazione sono: arrossamento, tumefazione, calore della parte infiammata, dolore, alterazione funzionale (rubor, tumor, calor, dolor, functio lesa).

Se c'è anche un ematoma non possiamo saperlo on-line.

Se sta seguendo la terapia antibiotiica ed antinfiammatoria prescrittale, le suggerisco di non allarmarsi eccessivamente, soprattutto se il dolore si attenua progressivamente nel corso di uno o due giorni.

Tuttavia se dovesse notare un rapido peggioramento del quadro clinico, allora il suggerimento è di ritornare dal suo dentista senza attendere giovedì perchè se esiste un'infezione in atto è possibile che l'impianto debba essere rimosso.

Cordialmente
[#2] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
A 7 giorni un impianto che fa male è molto ma molto sospetto.
Personalmente, lo tolgo quasi sempre, anche se sembra "a posto".