Utente 291XXX
Buongiorno, ho 29 anni e da circa 8 mesi accuso dei disturbi generalizzati. Sono cominciati scendendo da un ascensore molto veloce: appena ho cominciato a camminare non riuscivo più a percepire la pendenza del pavimento come se dovesse inghiottirmi. La sensazione perdura tutt'oggi ogni qualvolta io prenda un mezzo di trasporto o un ascensore, non quando sono sul mezzo ma quando scendo e comincio a camminare. Nell'ultima settimana ho cominciato ad avere delle parestesie a entrambe le braccia con un senso di affaticamento diffuso, di notte mi sveglio perché sono completamente informicolate e se vado a camminare, devo rientrare dopo una decina di minuti perché mi sento stanchissima. Scrivo in questa sezione perché ho già fatto tutte le visite ORL e le visite neurologiche (TAC cerebrale con MDC, RM cerebrale e cervicale con e senza MDC, radiografia cervicale) dalle quali non è emerso niente, salvo una leggera inversione della curva del collo in posizione distesa. Che cosa è meglio che faccia? Aggiungo che a livello medico sono sempre stata sanissima, salvo un'ipercolesterolemia familiare che ho da sempre e che controllo con la dieta e un leggerissimo prolasso della valvola mitralica. Grazie per qualsiasi vostra risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non metto in dubbio l'importanza dei suoi disturbi, ma non mi sembra che possano in qualche modo essere ricondotti a un problema cardiaco. Sinceramente non saprei come aiutarla.....se stà attraversando un periodo di stress direi che prima di tutto occorre che lei si tranquillizzi...
Cordialità