Utente 164XXX
Salve a tutti,
volevo porre una domanda riguardante l'utilizzo dell'Aliflus.
Nel ipotesi che un giorno dovessi sostenere una visita medica per un concorso militare nel periodo di giugno ( ed in quel periodo solitamente come terapia seguo Formistin Singulair e 2 Puf di Aliflus e sapendo che l'asma è causa di non idonietà anche se la mia è di forma lieve e stagionale ed non ho mai avuto un attaco acuto d'asma ) dovrei sospendere questa terapia perché potrebbe risultare in qualche test da loro eseguito in fase concorsuale ?
La mia preoccupazione è che tramite auscultazione si rilevi un broncospasmo che raramente viene ( più che altro per il fumo non tanto per l'asma ) e approfondiscono tramite ulteriori esami.

In definitiva la domanda è :
1) devo sospendere l'assunzione di aliflus durante le visite mediche? Oppure posso tranquillamente assumerlo?

grazie a tutti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
la Sua salute viene prima di qualsiasi concorso. Non avendo motivi per dubitare dell'appropriatezza della prescrizione, posso solo raccomandarLe di aderirvi completamente. E rinnovare l'invito a smettere di fumare.
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 164XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la risposta dottore.
Sul continuare, la terapia che tanto mi ha fatto migliorare le mie condizioni di salute soprattutto per quanto riguarda l'allergia, non ci sono dubbi.
Ciò che chiedo è semplicemente se tramite qualche test tossicologico / analisi strumentale eseguito in sede di concorso può rilevare l'assunzione dell'aliflus.
Saluti
[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
No. Potrebbero però scoprire che Lei è un soggetto allergico.
Non commento, poiché siamo qui per altro, gli aspetti inerenti la correttezza.
Saluti,
[#4] dopo  
Utente 164XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio dottore.
Saluti.