Utente 517XXX
Salve,grazie per questo servizio,ho 38 anni,rapporti tutto regolare,fino a raggiungere l'orgasmo,appena subito raggiunto,provo una fornte sensibilita' o fastidio sul glade ad ogni forma di contatto,questo per circa 20 minuti,e poi tutto torna alla normalita'.nell'essere certo della vostra serieta' professionale aspetto vostre notizie.grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
una particolare e soggettiva ipersensibiltà del glande, subito dopo la conclusione del rapporto sessuale (non necessariamente penetrativo), è assolutamente normale. In alcuni individui arriva al punto da interrompere quasi in maniera brusca l'atto sessuale proprio in coincidenza con l'orgasmo. Può semmai essere variabile, da indiviudo a individuo, il tempo necessario a che il glande riprenda la sua normale sensibilità.
Occorre scartare tutte le possibili cause anatomiche che possono condurre ad un rallentamento del normale tempo di detumescenza del pene e del glande in particolare.
Mi riferisco in particolare a patologie del frenulo (magari troppo corto), o ad una fimosi (l'anello di cute che ricopre il glande troppo stretto).
Ove queste condizioni non sussistessero, direi che il Suo caso può assolutamente rientrare nelle varizioni fisiologiche del fenomeno.
Cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO