Utente 273XXX
salve
sono un ragazzo di 29 anni, avendo avuto problemi ad urinare normalmente ho iniziato ad eseguire numerosi esami che hanno portato alla diagnosi di un collo vescicale rialzato con necessità di un intervento di resezione per migliorare la minzione, questo intervento porta il rischio di eiaculazione retrograda. Nel caso si verificasse questa possibilità mio dubbio è: è meglio crioconservare il seme adesso, oppure prelevarlo dal testicolo quando e se ne avrò bisogno un giorno? Quest'ultima tecnica è consigliabile, dolorosa, rischiosa??
grazie
cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
crioconservi ora e lasci la seconda alternativa come ipotesi percorribile in caso di necessità.
l'inyervento di biopsia prostatica è una cosa abbastanza tranquilla ma verosimilmente potrebbe non averne bisogno.
cordialmente
[#2] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
tenga presente che è anche possibile effettuare un recupero di spermatozoi dalle urine dopo la retroeiaculazione, per utilizzo in eventuali tecniche di fecondazione assistita.