Utente 291XXX
Salve, sono una ragazza di 18 anni. Poco più di due mesi fa ho avuto degli episodi ripetuti di tachicardia in seguito ad un uso eccessivo di salbutamolo (ventolin) poichè soffro di asma allergico. Ho fatto gli esami del sangue, una radiografia al torace, sono andata dallo pneumologo che mi ha prescritto un altro farmaco: il symbicort. Recentemente di tachicardia non ne ho più avuta, però durante il giorno, indipendentemente se sono a riposo o no, avverto delle fitte alla parte sinistra del petto( un paio di giorni fa per un minuto circa sono state anche continue, ora sembrano essersi "stabilizzate" come prima); sono andata, un mese fa, anche dal cardiologo che mi ha visitata e provato la pressione e va tutto bene e ha detto che secondo lui sono effetti dei medicinali che prendo. Però queste fitte mi fanno preoccupare, può davvero essere quel medicinale?
ho fatto anche un' elettrocardiogramma e non è risultatato niente. Premetto che prima che si mostrassero gli effetti collaterali del ventolin non avevo problemi di questo genere.
Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non credo, sinceramente che i disturbi che riferisce possano dipendere dalla terapia antiasmatica...forse si tratta di banali risentimenti muscolari....Mi sento di tranquillizzarla.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 291XXX

Iscritto dal 2013
grazie mille per l'attenzione