Utente 394XXX
Sono reduce da una brutta bronchite con terapia antibiotica a base di Augmentin che, oltre a causarmi disturbi intestinali, mi ha provocato una candidosi orale. Fra tre settimane devo sottopormi ad una colonscopia in sedazione profonda. Poiché sono portatrice di prolasso mitralico mi chiedevo se è veramente indispensabile anche per questa procedura la profilassi dell’endocardite batterica. Avrei seri problemi ad assumere di nuovo Augmentin , oltretutto mi si chiede di essere digiuna anche da liquidi per le 6 ore precedenti. Riporto qui i risultati dell’ultima ecografia (eseguita due mesi fa).
Radice aortica 32 mm Atrio sinistro 32 mm
DTDVS (45 mm) DSVS (23 mm) SIV (8 mm) PPVS (7 mm) FE 65%
Ventricolo sinistro di normali dimensioni, spessori parietali nei limiti della norma. Buona cinesi globale senza deficit segmentali. Atrio sn di normali dimensioni, lieve retroflessione dei lembi mitralici. Radice aortica di normali dimensioni, normale movimento e morfologia delle semilunari. Sezioni destre di normali dimensioni. Pericardio indenne.
Al color-doppler: lieve rigurgito mitralico.
Resto in attesa di una vostra gentile risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
In realta' lei non pare avere un vero prolasso mitralico, da quanto riporta, e pertanto la profilassi antiendocarditica non avrebbe precise indicazioni.
Tuttavia, data la modestia di quest'ultima, converrebbe che lei la facesse.
Arrivederci
cecchini
[#2] dopo  
Utente 394XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio della sua gentile risposta!