Utente 121XXX
Gentili dottori,
ho 20 anni (tra pochi giorni 21). Da qualche giorno avverto un costante fastidio alla zona tra l'ano e lo scroto, come una specie di solletico molto forte. A volte si accompagna a lieve bruciore, ma il principale sintomo è indubbiamente questo "fastidio". Peggiora soprattutto dopo la defecazione.
Da ingenuo paziente quale sono ho pensato subito alla prostata, tuttavia cercando qualcosa su questo sito e su internet in generale ho scoperto che dovrebbero esserci sintomi quali aumentata minzione o bruciore all'atto, che invece sono totalmente assenti.
Preciso che dopo l'eiaculazione sto leggermente meglio per un po', come se i nervi "scaricassero" la tensione. Mi scuso per la scarsa precisione, ovviamente risponderò a ogni domanda più specifica che riterrete utile pormi.

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
ecco cosa non fare in caso di sintomi di patologia. Consulti un medico dal vivo per valutare se è prostaite o patologia posturale del bacino. Che senza visitare la diagnosi non si fa: ed in partenza le due sono identiche
[#2] dopo  
Utente 121XXX

Iscritto dal 2009
Purtroppo il mio medico di base è fuori città fino a lunedì, quindi dovrò attendere. Proprio per questo mi sono rivolto a voi nell'attesa, anche per placare un po' i miei timori.
Nel frattempo ha qualche consiglio da darmi? Che so, applicare ghiaccio, evitare di stare a lungo seduto, etc?

Grazie
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
revitare i cibi piccanti e bere molta acqua, evistare di stare seduto.