Utente 233XXX
gentili dottori sono una donna di 42 anni sana e in buona salute. Dovrei andare a sciare in montagna . Dovrei sottopormi a controlli particolari? sono rimasta molto scioccata da alcuni avvenimenti di cronaca (morte improvvisa durante lo sci). Ho parlato con un medico il quale ha finito con il terrorizzarmi maggiormente dicendo che in caso in cui si abbia una fragilità del tessuto aortico questo si può rompere improvvisamente causando terribili conseguenze.
Come si può appurare se ci sono problemi di questo tipo? si possono fare esami particolari?
Mi scuso ma sono veramente terrorizzata al punto da pensare di annullare la vacanza .
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La morte improvvisa e' causata nell'oltre il 90% dei casi da disturbi del ritmo. Rara e' la dissecazione aortica che per lo piu' avviene in soggetti o ipertesi o affetti da sindrome di marfan.
Benche' i numeri della morte improvvisa in Italia siano sopaventosi (oltre 70.000 mort l'anno), va considerato che l'incidenza e' 1 su 1000 persone /anno.
Per cui non deve preoccuparsi di sciare. La morte improvvisa infatti non predilige lo sport o la sedentarieta' .
Una persona della sua eta' dovrebbe soltanto eseguire un ECG da sforzo ed un ecocolordoppler cardiaco ogni due-tre anni, indipendentemente dall'andare a sciare o meno
Si tranquillizzi
cecchini