Utente 692XXX
Buongiorno dottore,
ho 28 anni faccio l'impiegato sono alto 1.78 e peso circa 75kg., sono un tipo decisamente ansioso e ipocondriaco; è 2 anni che non svolgo alcun tipo di attività sportiva (se non un pò di cyclette). E' un annetto che quando effettuo una corsa mi si irradia un dolore (a me sembra come un irradiazione da un nervo)diciamo dal fianco sinistro fino al braccio sinistro (gomito) che mi costringe a interrompere la corsa e riprendere fiato, dopo qualche attimo tutto sparisce, se invcece cammino anche per ore a passo sostenuto nessun problema. Secondo voi come dovrei approfondire questo dolore ? dovrei andare alla ricerca di una possibile natura cardiaca(nella mia vita ho effettuato 2 elettrocardiogrammi l'ultimo circa 9 anni fa e l'unico piccolo problema rilevato da una visita l'anno scorso è stato un soffio 2/6) o potrebbe essere un problema a livello di cervicale/posturale? (di cui soffro spesso)o dovuto al colon irritabile/reflusso gastroesofageo (che mi tormentano da parecchi anni)? Grazie in anticipo.
Luca

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il dolore che lei riferisce, pur con tutti i lilmiti del mezzo telematico, non pare un dolore di origine cardiaca.
Ovviamente un ECG da sforzo e' consigliabile
Arrivederci
cecchini
[#2] dopo  
Utente 692XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille dottore per il consulto, alla prima occasione farò comunque un ECG sotto sforzo che male non farà sicuramente.
Luca